Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Cultura / Teatro Toselli / Un Teatro come Casa

Un Teatro come Casa

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Si chiama “Un Teatro come Casa” e nel titolo è già racchiuso tutto il senso dell’iniziativa lanciata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cuneo per il mese di dicembre 2020 al Teatro Toselli, con l’obiettivo di far restare il Teatro, attraverso il web, vicino al suo pubblico e alla città.

L’idea è di proporre ogni giorno del mese un evento direttamente dal palco del Teatro Toselli per entrare nelle case di tutti.  L’appuntamento quotidiano alle 16,30 è con il “Christmas Sketch”, ovvero una pillola video nella quale dal palco del teatro un artista diverso si esibisce in un numero di pochi minuti. Ad alternarsi saranno 30 professionisti della musica, del teatro, della danza e delle arti circensi provenienti dal territorio, la cui performance sarà visibile in diretta FaceBook sulla pagina del Teatro Toselli (@teatrotosellicuneo) per poi essere ribattuta sui social di tutte le realtà del mondo dello spettacolo aderenti al progetto e pubblicata sul canale YouTube del Comune.
Ma oltre al “Christmas Sketch”, “Un Teatro come Casa” prevede una serie di 10 grandi eventi che andranno sempre in scena in diretta streaming dal palco del Toselli, pensati ad hoc per il progetto dall’Orchestra Bartolomeo Bruni Città di Cuneo, dalla Compagnia Il Melarancio, dalla Promocuneo, dall’Orchestra della Centrale e dal Varco.

Un appuntamento al giorno dal Teatro Toselli di Cuneo

Diretta FaceBook su @teatrotosellicuneo

Tutti i giorni - Ore 16,30

CHRISTMAS SKETCH

giovedì 3 dicembre “Lontano di Giorni”, un numero di cerchio aereo con Ester Beghelli;

venerdì 4 dicembre “La triste storia dell’orsacchiotto di pezza”, un monologo di Francesco Demaria;

sabato 5 dicembre “La leggenda della Bisalta”, racconto di Gimmi Basilotta con il teatro di oggetti;

domenica 6 dicembre “Lo rifacciamo?”, un numero di corda molle con Giulia Marro;

lunedì 7 dicembre “Il sig. G  incontra un albero”, Franco Olivero accompagna al sax tenore Luca Occelli che legge un testo di Giorgio Gaber;

martedì 8 dicembre “Sugar Plum swing out and dance of the knock kneed Fairy”, un brano di P. Tchaikovsky eseguito dall’Orchestra della Centrale;

mercoledì 9 dicembre “L'antico idioma del mare”, un monologo di Giorgia Fantino tratto da “Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa” di Luis Sepulveda.

giovedì 10 dicembre “La yumba”, un balletto con i tangueri Cecilia Diaz e Oscar Gauna;

venerdì 11 dicembre “Just Human”, un pezzo di lavoro con i tessuti con Rachele Rabbino e Lisette Barsella;

sabato 12 dicembre “Tumbalalaika”, un brano dei Baklava Klezmer Soul;

domenica 13 dicembre “Buona la prima”, un’azione di danza contemporanea con Aicha Cherif e Valentina Taricco;

lunedì 14 dicembre “I wish you love”, Tommaso Sorba esegue al pianoforte il brano di Charles Trenet;

martedì 15 dicembre Elisa Dani recita una poesia di Mariangela Gualtieri tratta dalla raccolta “Prediche ai pesci”;

mercoledì 16 dicembre “La Pavane” di Gabriel Fauré suonata da Vera Anfossi al violino e da Clara Dutto al pianoforte.

giovedì 17 dicembre Francesca Monte in “Per vivere un grande amore” di Vinicius de Moreas 

venerdì 18 dicembre “I’m Burning” Tom Newton all’armonica  e Ben Newton alla chitarra.

sabato 19 dicembre Anna Mazza recita per noi “Heal the World”.  

domenica 20 dicembre Vittorio Vaglienti alla chitarra classica suona “Le isole di Gaugin”.

lunedì 21 dicembre recita “Il Lonfo” di Gigi Proietti Claudia Ferrari. 

martedì 22 dicembre Il baritono William Allione canta “Bella siccome un Angelo” accompagnato dalla pianista Clara Dutto.

mercoledì 23 dicembre Vanni Castella recita un suo testo scritto a quattro mani con Laura Spini: “Lettera a un uomo”.

giovedì 24 dicembre Matteo Fabi al violoncello suona “Minuetto dalla prima suite in G maggiore” di J. S. Bach;

venerdì 25 dicembre Roberto Avena alla fisarmonica e Chiara Cesano al violino suonano “La vierge s'es acouchado (trad. Notre-Dame de Doms, Avignon) - L'offerta de li festin (trad. Niça)”;

sabato 26 dicembre Ottavio Stazio propone “Almeno un addio”, un pezzo di giocoleria da lui interpretato e scritto;
  
domenica 27 dicembre Marta Brezzo all’arpa suona “River Flows in you” di Yiruma;

lunedì 28 dicembre Valentina Taricco accompagnata al sax da Franco Olivero, danza in una pièce dal titolo "Aperiscena"

martedì 29 dicembre Gimmi Basilotta, accompagnato al clarinetto da Isacco Basilotta, legge un brano elaborato da “Una modesta proposta” di Jonathan Swift; martedì 29 dicembre Elena Griseri interpreta “La maestra dei colori” di Aimee Bender;

mercoledì 30 dicembre Elena Griseri interpreta “La maestra dei colori” di Aimee Bender  

giovedì 31 dicembre Gaia Marlino alla voce e Francesco Cristiani al pianoforte interpretano “L’anno che verrà” di Lucio Dalla.

Sabato 5 dicembre - Ore 21,00

WIND CLASSIC8: il Classicismo visto dai fiati - Concerto Ottetto di fiati

Orchestra Bartolomeo Bruni Città di Cuneo

Sabato 5 dicembre alle ore 21 appuntamento con il concerto “Wind Classic8: il classicismo visto dai fiati” a cura dell’ottetto di fiati “Krommer”, nato all’interno dell'orchestra Bartolomeo Bruni e composto da Amanda Coggiola e Cristina Triolo all’oboe, Federico Macagno e Andrea Sarotto al clarinetto, Alberto Brondello e Paola Sales al fagotto e Gaspare Balconi e Davide Canavese al corno. I brani in programma sono una testimonianza della tradizione musicale viennese tra fine Settecento e inizio Ottocento, dal carattere vivace e disimpegnato: verranno eseguite alcune Arie dal “Don Giovanni” di Wolfgang Amadeus Mozart, la Partita in Fa Maggiore op 57 di Franz Krommer e l’Ottetto in Mi bemolle Maggiore op. 103 di Ludwig van Beethoven. Quest’ultimo brano sarà un particolare omaggio al celebre compositore tedesco, del quale quest’anno ricorrono i duecentocinquanta anni dalla nascita.

Martedì 8 dicembre - Ore 17,30

LA BALLATA DEI FOLLETTI DEL NATALE

Compagnia Il Melarancio

Martedì 8 dicembre alle ore 17.30 la Compagnia Il Melarancio presenta “La ballata dei folletti del Natale”, un breve spettacolo di teatro di figura che parla della magia del Natale. I protagonisti sono i folletti del Natale, che dormono per un anno intero per poi trovarsi a lavorare in grande fretta per fare e disfare pacchetti e pacchettini che andranno a riempire il sacco di Babbo Natale. La proposta, dedicata ad un pubblico di bambini e famiglie, riprende la tradizione di inaugurare la stagione del Teatro Ragazzi al Toselli proprio in questa giornata. Sul palco Marina Berro, che è anche autrice del testo, accompagnata dalle musiche di Isacco Basilotta e con la regia di Gimmi Basilotta.

Giovedì 17 dicembre - Ore 21,00

CONCERTO BEETHOVEN IL SUONO RITROVATO

Promocuneo - Incontri d'Autore

Giovedì 17 dicembre alle ore 21 appuntamento con il concerto “Ludwig van Beethoven - Il suono ritrovato”, nel quale il Maestro Gian Maria Bonino si esibirà suonando un fortepiano dell’epoca del compositore tedesco grazie al quale riproporrà le sonorità tipiche del periodo. In apertura di serata saranno eseguite le 12 Variazioni in fa maggiore per violoncello e pianoforte, op. 66 sul tema "Ein Madchen oder Weibchen" (una ragazza o una donnetta) dall’opera ”Il Flauto magico” di Mozart - violoncellista Milena Punzi Anfossi. A seguire Bonino proporrà la Sonata per pianoforte op. 27 n.2 in do minore “Al chiaro di luna”, una delle più famose composizioni pianistiche di tutti i tempi, e la Sonata per pianoforte n. 21, Op. 53 in Do maggiore “L’aurora”. Il concerto è promosso da Promocuneo in collaborazione con le associazioni Incontri d’Autore e Amici per la Musica di Cuneo.

Sabato 19 dicembre - Ore 21,00

CONCERTO QUARTETTO D’ARCHI “AMOURAGE”

Orchestra Bartolomeo Bruni Città di Cuneo

Sabato 19 dicembre alle ore 21 l'orchestra Bartolomeo Bruni - Città di Cuneo propone il concerto del quartetto di archi “Amouage”, nato a Ravenna in seno all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Riccardo Muti e composto da Sofia Cipriani e Beatrice Petrozziello al violino, dal cuneese Davide Mosca alla viola e da Matteo Bodini al violoncello. I brani in programma sono il Quartetto in do minore n° 4 op. 18 di Ludwig van Beethoven e il Quartetto “Americano” in fa maggiore n. 12 op. 96 di Antonin Dvoràk. 

Domenica 20 dicembre - ore 17,30

“MAGIC MOMENTS”

di e con Diego Draghi

“Magic Moments”, uno spettacolo di magia e giocoleria comica particolarmente indicato per famiglie con bambini e ragazzi, di e con Diego Draghi e in cui racconti e mistero si intrecciano in una trama sempre a cavallo tra vera magia e finta realtà.
In “Magic Moments” la componente fondamentale è l’ironia dell’artista, un improbabile mago che gioca con il pubblico trasformandosi in una sorta di ciarlatano contemporaneo che propone magia comica, gag demenziali e numeri di escapologia. Nello spettacolo fanno la loro comparsa bacchette magiche lunghe anche due metri, carte da gioco che rimpiccioliscono a vista d’occhio e torce di fuoco che roteano in aria insieme ad altri oggetti.
Lo spettacolo è proposto in collaborazione con il Circondata Festival, dedicato alle arti circensi e organizzato a Mondovì dall’Associazione L’Albero del Macramè. Giunto nel 2020 alla sua terza edizione, il festival si pone come momento di sperimentazione e di incontro tra le persone, per oltrepassare le barriere tra generi e culture.

Lunedì 21 dicembre – Ore 21,00

OPERA “DON PASQUALE”

Amici della Musica

Lunedì 21 dicembre alle ore 21 la Promocuneo, in collaborazione con l’associazione Amici per la Musica di Cuneo e con l’Associazione Lirica Luis Mariano di Irun (Spagna) porta in scena un adattamento allestito per l’occasione e ottimizzato per la diretta streaming dell’opera “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, già prevista nel cartellone teatrale di quest’anno. Per venire incontro ai tempi e ai ritmi “social”, la regia, di Roberto Punzi, coniugherà tradizione e innovazione e il testo verrà declinato in particolare mettendo in luce la sua valenza comica; alcune scene saranno preregistrate in esterni e in altri edifici emblematici della città. Come da consuetudine di Promocuneo, il cast prevede un ben amalgamato mix di giovani cantanti cuneesi e di artisti internazionali: Marco Sportelli del Teatro Regio di Torino sarà Don Pasquale, il baritono cuneese William Allione sarà il Dott. Malatesta, il tenore colombiano Alejandro Escobar sarà Ernesto e la soprano coreana Jo Younmi, già vincitrice della quinta edizione del Concorso Lirico Internazionale Enzo Sordello, sarà Norina. Il Maestro collaboratore al pianoforte sarà Clara Dutto.

Martedì 22 dicembre - Ore 19,00

NON SOLO PALCO - Alla scoperta degli angoli più o meno nascosti del Teatro Toselli- Musiche, storie e brindisi

Martedì 22 dicembre alle ore 19 va in scena “Non solo palco”, un inedito appuntamento in cui il collegamento con il teatro non avverrà dal palco ma da un luogo solitamente frequentato soltanto in occasione degli intervalli degli spettacoli. Sarà infatti il bar del teatro il protagonista della serata: l’appuntamento è studiato come un vero e proprio aperitivo collettivo in diretta video; Alberto Trapani, barman della Birrovia, preparerà un famoso cocktail spiegandone passo passo la ricetta e raccontandone anche qualche aspetto meno noto. 

Il pubblico che seguirà la diretta streaming è invitato a realizzare contemporaneamente al barman il “drink” direttamente da casa propria: per questo nei giorni immediatamente precedenti all’appuntamento verranno comunicati attraverso i canali social di “Un Teatro come Casa” gli ingredienti da acquistare. Preparato il cocktail, in teatro brinderanno tutti coloro che al Toselli lavorano e che sono fermi da fine febbraio a causa dell’emergenza sanitaria.

Venerdì 25 dicembre - Ore 21,00

STASERA NON VIENE NESSUNO

Orchestra della Centrale

Venerdì 25 dicembre alle ore 21 appuntamento natalizio con “Stasera non viene nessuno”, il format streaming lanciato la scorsa estate per raccontare le difficoltà dei lavoratori dello spettacolo durante il lockdown, trasformando il palco del Toselli in un salotto da varietà. Gli ospiti saranno l’attore di teatro e televisione Daniele Pecci, il produttore musicale Massimiliano Barberis e Guido Guglielminetti, bassista di Francesco De Gregori, i comici di Cuneo Comedy Night Pippo Ricciardi e Alessandro “Cherry” Cerato. Il live musicale che accompagnerà tutta la puntata sarà affidato al rapper e cantautore Willie Peyote. Il pubblico è invitato a interagire in diretta social su YouTube e Facebook, con il tag #SNVN. Il progetto “Stasera non viene nessuno” è portato avanti dall’Associazione Lou Tapage e dall’Associazione La Centrale con la collaborazione di numerose altre associazioni e persone: vuole essere un modo per mantenere alta l’attenzione su attori, musicisti, cantanti ma soprattutto su tecnici, scenografi, costumisti e tutti gli altri addetti dello spettacolo il cui lavoro è stato quasi del tutto azzerato a causa del covid-19

Sabato 26 dicembre - Ore 18,30

IL GIOCO DELLA STELLA

Compagnia Il Melarancio

Sabato 26 dicembre alle ore 18.30 la Compagnia Il Melarancio riporta in scena “Il gioco della stella”, l’ormai classico appuntamento cuneese della giornata di Santo Stefano che giunge alla sua quindicesima edizione. Parole, teatro e musica sono gli ingredienti di uno spettacolo che ha le sue radici in un testo teatrale medievale e che quest’anno si svolgerà in streaming con modalità completamente nuove. Sul palco del Toselli gli attori Francesco De Maria, Elena Griseri e Luca Occelli accompagneranno la Compagnia Il Melarancio in un racconto corale della storia di Scrooge, il personaggio uscito dalla penna di Charles Dickens per il suo “Canto di Natale”. Intermezzi musicali e intrattenimento a cura di Prismabanda Street Band di Vernante, per uno spettacolo che si concluderà con un finale a sorpresa.

Lunedì 28 dicembre – Ore 21,00

CONCERTO PER ORCHESTRA D’ARCHI

Orchestra Bartolomeo Bruni Città di Cuneo

Lunedì 28 dicembre alle ore 21 terzo e ultimo appuntamento con la musica classica a cura dell’orchestra Bartolomeo Bruni - Città di Cuneo, che propone una novità per il pubblico cuneese: un Concerto per orchestra d’archi, diretta dal M° Nicolò Jacopo Suppa, e con Alessandra Avico al contrabbasso solista, un ruolo e uno strumento solitamente affidati ad un uomo. Il programma della serata prevede l’elegia Crisantemi di Giacomo Puccini, in ricordo delle vittime causate dal Covid-19, il romantico Concertino in Si Minore di Giovanni Bottesini e infine la Serenata in Mi Maggiore Op. 22 di Antonin Dvoràk.

Giovedì 31 dicembre - Ore 21,00

GRAN VARIETA' A DI CAPODANNO

Promocuneo

Giovedì 31 dicembre alle ore 21 andrà in scena l’ultimo appuntamento della rassegna “Un Teatro come Casa”, il tradizionale evento musicale di Capodanno a cura di Promocuneo in collaborazione con le associazioni Incontri d’Autore e Amici per la Musica di Cuneo. Sul palco del teatro si esibiranno tanti artisti cuneesi in un vero e proprio “Gran Varietà” nel quale si alterneranno vari generi dalla musica classica al tango, dalle sonorità Beat anni Sessanta alla danza. La serata, studiata con ritmi televisivi, vuole portare nelle case di tutti l’atmosfera festosa che si respira solitamente al Toselli in occasione dello spettacolo di fine anno: non mancheranno le sorprese, i saluti da parte delle Autorità cittadine e di alcuni Cuneesi illustri, il conto alla rovescia in diretta e gli auguri per passare dal 2020 al 2021. Presentano Roberto Audisio, presidente della Delegazione di Cuneo del FAI - Fondo Ambiente Italiano, e l’attrice fossanese Elisa Muriale.

 

Tutti i video saranno pubblicati sul canale YouTube del Comune (il giorno successivo la pubblicazione su Facebook)

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
18.09.2021 - Biblioteca, Cultura

La Biblioteca ospita | Resilienza e benessere

Venerdì 24 settembre la Biblioteca...

16.09.2021 - Europe Direct, Sportello Europa, Cultura, Biblioteca, Appalti

Pubblicazione di un avviso esplorativo per la presentazione di proposte progettuali di gestione del sito pilota di ForHeritage, piano terra di Palazzo Santa Croce

A circa un anno e mezzo dall’avvio di...

14.09.2021 - Cultura, Museo Civico

Archeostar: il passato va di moda

Sabato 18 settembre dalle ore 15.30, un...

09.09.2021 - Cultura, Teatro Toselli, Spettacoli

Un liceale in Val Maira: la storia di Davide Schiffer e della sua famiglia durante il fascismo e la guerra partigiana

Venerdì 10 settembre al Teatro Toselli...

09.09.2021 - Cultura, Biblioteca

8 settembre 1943 - Il tempo delle scelte

Sabato 11 settembre, nel cortile della...

08.09.2021 - Cultura, Biblioteca

Di nuovo insieme > Letture 6-10 anni

Sabato 11 settembre alle ore 11 e 17,...

06.09.2021 - Cultura, Biblioteca

Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo > I vincitori

I romanzi segnalati per la XXIII...