Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Servizi demografici / Elettorale / Speciale Elezioni Politiche 2022

Speciale Elezioni Politiche 2022

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Informazioni generali

Con i decreti del Presidente della Repubblica, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 169 del 21 luglio 2022, è stata fissata per domenica 25 settembre 2022 la data per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

 

 

Il voto

Quando si vota

Le elezioni per la Camera dei deputati e per il Senato della Repubblica  si svolgono domenica 25 settembre 2022.

Chi vota

Per poter votare alle elezioni è necessario aver compiuto i 18 anni di età alla data del 25 settembre 2022.

Sono esclusi coloro che risultano essere incorsi in una causa di esclusione e/o limitazione dell’elettorato attivo previsto dall’ordinamento vigente.

[torna ad inizio pagina]

Elettori AIRE

Ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n.459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n.104, gli italiani residenti all’estero votano per corrispondenza, ricevendo il plico elettorale al proprio indirizzo di residenza.

La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli elettori residenti all'estero, fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.

In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt.1, comma 3, e 4 della legge n. 459/2001 nonché dell'art. 4 del D.P.R. n.104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione delle votazioni (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo 31 Luglio 2022, preferibilmente utilizzando il modello scaricabile al seguente link

L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

Il modulo di opzione potrà comunque essere reperito dai nostri connazionali residenti all'estero presso i consolati oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio consolare e sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

[Modello opzione]

[torna ad inizio pagina]

Elettori temporaneamente residenti all’estero

I cittadini italiani che si trovino temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data della consultazione elettorale referendaria, nonché i familiari con loro conviventi, possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero.

L'art. 4 bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, modificato dall'articolo 6 comma 2 lett. a) della Legge 3 novembre 2017 n. 165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero pervenga direttamente al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, entro il trentaduesimo giorno antecedente la data della votazione, ovvero entro il giorno mercoledì 24 agosto 2022. La richiesta è revocabile entro lo stesso termine ed è valida per un’unica consultazione, ossia limitatamente alla consultazione indetta per il giorno domenica 25 settembre 2022.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 dell'art. 4-bis della L. 459/2001, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445, dovrà pervenire all’ufficio elettorale del Comune di Cuneo inderogabilmente entro e non oltre il giorno mercoledì 24 agosto 2022, in uno dei seguenti modi:

·       per posta elettronica (mail o pec) ad uno dei seguenti indirizzi:

 ·       recapitata a mano al seguente indirizzo (anche da persona diversa dall’interessato):

- Ufficio Elettorale Comune di Cuneo – Via Roma 37 -1200 CUNEO

 ·       a mezzo posta al seguente indirizzo:

 Comune di Cuneo – Via Roma 28 – 12100 Cuneo alla c.a. dell’Ufficio Elettorale.

Di seguito il modello che gli elettori interessati potranno utilizzare. Eventuali opzioni pervenute con un diverso modello sono comunque da considerarsi valide, purché siano conformi a quanto prescritto dal comma 2 del medesimo articolo 4-bis.

[Modello opzione]

Per maggiori informazioni, consultare il sito del Ministero dell’Interno al seguente link.

[torna ad inizio pagina]

Voto domiciliare - voto assistito – servizio trasporto assistito

Le informazioni verrano pubblicate non appena disponibili.

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
29.07.2022 - Elettorale

Elezioni politiche | Istruzioni per Elettori AIRE

Con il decreto del Presidente della...

27.06.2022 - Elettorale

Risultati elezioni 2022

Elezioni amministrative | Ballottaggio

21.06.2022 - Anagrafe, Elettorale

Apertura straordinaria dell’Ufficio Anagrafe per ballottaggio del 26 giugno

In occasione della...