Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
cartello #ripartenzaresponsabile viale angeli

03.05.2020 - #Emergenza Coronavirus, Protezione Civile - Difesa del suolo

Da lunedì alle 14 (e per le prossime due settimane) Viale degli Angeli sarà area pedonale

Si è da poco conclusa la riunione quotidiana del Centro Operativo Comunale che si è concentrata sull’interpretazione dell’Ordinanza Regionale n. 50 del 2 maggio 2020 e delle Faq del Governo pubblicate ieri in serata che hanno chiarito le disposizioni previste nel Dpcm del 26 aprile.

“Inizia la Fase 2, ma far sì che la criticità non torni a livelli preoccupanti dipende solo da noi e dai nostri comportamenti - dice il sindaco Federico Borgna lanciando un appello alla responsabilità -. Nei prossimi giorni cambieranno molte cose, ci sarà maggiore possibilità di uscire, riprenderà il lavoro in molte attività, non tutte, però quello che dobbiamo avere chiaro in testa è che nelle prossime settimane dobbiamo vivere questa maggiore libertà con responsabilità. Usiamo le mascherine, rispettiamo le distanze, disinfettiamo spesso le mani e osserviamo attentamente le regole di comportamento”.

Nel rispetto di quanto previsto dalle normative, da lunedì 4 maggio riapriranno quindi i parchi e le aree verdi della città, compresi il Parco Fluviale, i Giardini Fresia, da martedì 5 maggio l’area di Villa Sarah e da mercoledì 6 le aree cani.

Da mercoledì riapriranno anche tutti i cimiteri cittadini.  

Vista l’autorizzazione ad effettuare attività sportiva e motoria senza il limite della prossimità concessa dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, da lunedì alle 14 e per le prossime due settimane sarà vietato il transito alle auto lungo il Viale degli Angeli ad eccezione dei residenti. Una decisione maturata per garantire il giusto distanziamento tra le persone che frequenteranno quell’area della città e allo stesso tempo di separare fisicamente i runner e i ciclisti - ai quali saranno dedicate le corsie stradali nelle due direzioni di marcia -, dai pedoni che potranno quindi camminare lungo gli attuali percorsi pedonali e ciclopedonali sui marciapiedi e i controviali. L’intero tratto sarà presidiato dagli agenti della Polizia Municipale.

“Si confida nel senso di responsabilità dei cuneesi nel non voler abusare di detta decisione assunta con il solo fine di permettere un miglior distanziamento sociale evitando così rischi di assembramenti” dicono dal Centro Operativo. Di seguito si riportano alcune linee guida da adottare:

  • E’ consentita l'attività sportiva o motoria da praticarsi individualmente, o per accompagnamento di minori o persone non completamente autosufficienti; è vietata ogni forma di assembramento di persone.
  • Dev’essere rispettata la distanza interpersonale di almeno 2 metri per l'attività sportiva e di almeno 1 metro per ogni altra attività.
  • È necessario essere muniti di mascherina per ogni eventualità.
  • Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto (esempio pic-nic).

Lunedì molti esercizi di Cuneo avvieranno anche l’attività di ristorazione da asporto (fascia oraria 6-21). Sono già 36 gli esercizi che hanno comunicato l’attivazione del servizio, per farlo è sufficiente informare ufficialmente il Comune compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito internet istituzionale nella pagina “Emergenza Covid 19 a Cuneo” (www.comune.cuneo.it/emergenza-covid-19-a-cuneo.html) e inviandolo a mezzo Pec a protocollo.comune.cuneo(at)legalmail.it.

Sempre da lunedì 4 maggio saranno temporaneamente consentiti gli accessi all’area ecologica di Borgo San Dalmazzo solo ed esclusivamente per conferire sfalci e potature per quanto riguarda l’utenza domestica e per il conferimento di tutte le altre tipologie di rifiuto per le utenze non domestiche. Si accede, muniti di mascherina e guanti, solo su prenotazione (tel. 348- 0804488, 334- 5234560 e 348-5911652), dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 16, oppure via mail a  info(at)cec-cuneo.it

Nei primi giorni della settimana riprenderanno anche i cantieri lungo Corso Giolitti e quelli per la realizzazione del percorso ciclabile su Corso Nizza nella parte alta della città (nel tratto da piazza Europa fino a piazza della Costituzione), mentre rimarrà chiuso ancora per tutta la settimana l’ascensore inclinato per permettere agli operatori di effettuare i lavori di adeguamento alle nuove normative sul distanziamento sociale.

 

Numeri utili e informazioni di servizio

E’ sempre attivo il numero telefonico 0171-444.700 riservato alle richieste per i Buoni Spesa (dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 17 e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30). Chi volesse contribuire ad aiutare le tante famiglie cuneesi che in questi giorni si stanno trovando in difficoltà nell’acquistare beni di prima necessità come cibo e farmaci, può farlo mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato al Comune di Cuneo, IBAN: IT 22 P 03111 10201 0 0000 0032346, indicando la seguente causale: “COVID-19 Solidarietà alimentare e Codice Fiscale”. 

Per rimanere aggiornati su informazioni e nuove disposizioni si ricorda che è possibile aderire al Servizio Sms della Protezione Civile, per iscriversi compilare il modulo pubblicato qui. Invitate parenti, amici e conoscenti ad attivare il servizio, più iscritti ci saranno maggiore sarà l’efficacia.

Nel ricordare il numero unico 0171.44.44.44 del Comune, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18 per fornire informazioni di carattere non sanitario e richieste di chiarimenti, si segnala che per necessità e difficoltà particolari in ambito sociale e di volontariato si può chiamare il Segretariato sociale attivato dal Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (tel. 0171-334666). Il servizio è operativo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17, il sabato dalle 8 alle 13.

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News