Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Tributi / TARI / Informazioni

Informazioni

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Tassa sui Rifiuti (TARI)

Dal 1° gennaio 2014 la Legge 27 dicembre 2013 n. 147, art. 1, commi 639 e seguenti ha disciplinato la nuova Tassa sui Rifiuti (TARI).

Il Comune di Cuneo ha adottato il Regolamento per l'applicazione della Tassa sui Rifiuti (TARI), nel quale è regolamentata la TARI e sono indicate le modalità di presentazione delle denunce, delle variazioni, delle cancellazioni, le modalità di pagamento e ogni altro elemento utile alla gestione della tassa.

Tariffe e scadenze

Visualizza le tariffe

I soggetti passivi effettuano il versamento dell'imposta dovuta al Comune per l'anno in corso in tre rate di pari importo, da versare:

  • Prima rata:       31 luglio;
  • Seconda rata:  30 settembre;
  • Terza rata:       16 dicembre.
Dichiarazione e modalità di versamento

Sussiste l'obbligo di dichiarazione nei seguenti casi:

  • inizio del possesso, dell'occupazione o della detenzione di locali;
  • variazione degli immobili posseduti, occupati o detenuti;
  • verificarsi o venir meno dei presupposti per il riconoscimento delle riduzioni previste dal regolamento;
  • decesso del contribuente, da parte dei familiari conviventi, dei co-obbligati o degli eredi;
  • cessazione del possesso, dell'occupazione o della detenzione dei locali.

Si precisa che in sede di prima applicazione della tassa vengono considerate valide le superfici e tutti i dati dichiarati ai fini dei precedenti prelievi sui rifiuti, pertanto per i contribuenti che non abbiano variato la loro situazione non è necessario presentare nuova dichiarazione.

Per gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio dell'anno corrente la dichiarazione deve essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo.

Il pagamento del tributo deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore o uguale a euro 0,49, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. L’importo annuo minimo del versamento è fissato in euro 2,00 e tale limite non è in ogni caso da intendersi come franchigia.

Il versamento della TARI deve avvenire tramite la compilazione del modello F24 semplificato, che è reperibile presso gli sportelli bancari e postali o può essere scaricato e stampato dal sito dell'Agenzia delle Entrate.

L'ufficio Tributi invia annualmente ai contribuenti un avviso di pagamento con allegato i modelli F24 precompilati con l'importo da versare. Il contribuente è tenuto a verificare la correttezza dei dati contenuti nell'avviso di pagamento, provvedendo a comunicare eventuali discordanze per l'aggiornamento della propria situazione tributaria.

La mancata ricezione di tale avviso non esula il contribuente dall'obbligazione tributaria, pertanto chi non ricevesse tale avviso è invitato a rivolgersi all'ufficio Tributi per verificare la propria situazione.

Agevolazioni e riduzioni

Sono previste alcune riduzioni e agevolazioni, l'elenco completo è disponibile agli artt. 13 e 15 del Regolamento.


Contatta l'ufficio:

tel. 0171 444333

mail: Invia una email all'ufficiotari(at)comune.cuneo.it (questo indirizzo non può ricevere PEC)

PEC: Invia una PECprotocollo.comune.cuneo(at)legalmail.it

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS