Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Polizia Municipale / Modulistica / Permessi di Transito

Permessi di Transito

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Permesso all’accesso e al transito veicolare per i veicoli a massa, a pieno carico, superiore alle 3,5 t., nell’area dell’Altipiano comunale

A seguito della domanda di autorizzazione all’accesso e al transito nell’area dell’Altipiano(1) comunale, con veicoli a massa, a pieno carico, superiore alle 3,5 t., il Comando di Polizia Locale rilascia un’autorizzazione relativa all’anno in corso, a condizione che siano rispettate le seguenti norme:

  1. L'autocarro, dal momento in cui si addentra nelle zone ove vige il divieto di transito, dovrà seguire il percorso più breve possibile per raggiungere la destinazione desiderata (carico/scarico merci, residenza, sede operativa).
  2. Lungo la Via Roma, nel tratto compreso tra via Nota e piazza Galimberti, e lungo la Contrada Mondovì, la circolazione degli autocarri adibiti al carico ed allo scarico delle merci, muniti anche di autorizzazione al transito nell’area pedonale (da richiedere agli appositi uffici comunali), è consentita nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì feriali, dalle h. 7:00 alle h. 10:30.
  3. In caso di eccezionali necessità di ingresso in aree ZTL (zone a traffico limitato), perlopiù interdette ai mezzi superiori a 3,5 tonnellate, negli orari 20:30 – 7:00, sarà necessario contattare preventivamente gli uffici del Comando di Polizia Locale: Segreteria P.L. (0171/444413) – Traffico P.L. (0171/444405) per la relativa autorizzazione.
  4. La circolazione degli autocarri, di norma, è vietata lungo il Viale degli Angeli. Per inderogabili esigenze sarà consentito accedere al citato Viale a condizione che l’autocarro si limiti a percorrere il solo tratto che intercorre tra la località di carico o scarico di merci dalla via di accesso al viale più prossima.
  5. La circolazione degli autocarri, di norma, è vietata lungo il Corso Francia (nel tratto compreso tra Corso A. Gramsci, Est-Ovest e Corso A. De Gasperi). Per inderogabili esigenze sarà consentito accedere al citato Corso a condizione che l’autocarro si limiti a percorrere il solo tratto che intercorre tra la località di carico o scarico di merci dalla via di accesso al corso più prossima.
  6. Ogni automezzo dovrà essere munito di copia fotostatica dell’autorizzazione e della relativa domanda. L’autorizzazione ha valore per l’anno in corso e potrà essere revocata in qualsiasi momento a giudizio insindacabile dell'Amministrazione Comunale.
  7. Il conducente dell’autocarro, pur se preventivamente e genericamente autorizzato, dovrà essere in grado di dimostrare, in ogni momento, di essere in possesso dei titoli idonei all’accesso/transito nell’area interdetta (esempio esibendo idonea documentazione di trasporto che attesti che il mezzo si stia recando presso un’attività, ubicata nell’altipiano, per compiere manovre di carico/scarico merci).
  8. Si ricorda l’obbligo, ai fini di non incorrere nelle sanzioni previste dal c.d.s. (fatte salve eventuali e più gravi responsabilità penali), di osservare con scrupolo ogni precetto o indicazione contenuta nell’autorizzazione rilasciata dal Comando di Polizia Locale. Detti precetti devono intendersi quali ordini integrativi rispetto a quelli contenuti nell’ordinanza 333/2019 emanata dal medesimo Comando.
  9. Si sottolinea che, nonostante il possesso dell’autorizzazione, i conducenti degli automezzi con massa, a pieno carico, superiore alle 3,5 t., in caso di esigenze di sicurezza (o in caso di eventi/manifestazioni), saranno tenuti ad osservare gli ordini impartiti dagli organi di polizia stradale o da eventuale segnaletica apposta provvisoriamente.
  10. Il conducente dell'automezzo è tenuto ad osservare scrupolosamente, in qualsiasi condizione di carico, le vigenti norme in materia di circolazione stradale (articolo 16 del D.P.R. 16/12/1992, n. 495 e, nell’ipotesi di cui al comma 2, punto A), dei limiti di massa fissati dall’articolo 62 del Nuovo Codice della Strada di cui al D.P.R. 30/04/1992, n. 285).
  11. Il conducente dell’automezzo è tenuto a verificare che sull’intero percorso non esistono impedimenti al transito del mezzo pesante (esempio linee elettriche aeree, ponti, sottopassi, passaggi a livello su linee ferroviarie elettrificate da attraversare, ecc. o eventuali ulteriori ostacoli/pericoli), che possano determinare eventuali danni indotti da impatti accidentali.
  12. Il conducente dell’automezzo assume a proprio carico eventuali danni, a persone o cose, che si dovessero verificare lungo il tragitto ed ha l’obbligo di darne tempestiva comunicazione all’Amministrazione comunale, la quale non ne è responsabile.
  13. L’autorizzazione viene rilasciata, salvi i diritti dei terzi, con l’obbligo dell’interessato di richiedere la scorta tecnica o di polizia nei casi previsti dalla legge.

(1)ORDINANZA DI VIABILITA’ N. 333 DEL 05 APRILE 2019 – “Istituzione del divieto di accesso e transito veicolare, per i veicoli a massa, a pieno carico, superiori alle 3,5 t., nell’area dell’altipiano comunale” e relativo Allegato “A”.

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
04.05.2021 - Polizia Municipale

Chiusura primo tratto di Corso Nizza per allestimento cantiere (zona palazzo Ex Banca d’Italia)

A partire da domani mattina, mercoledì...

03.05.2021 - Polizia Municipale

Controlli della Polizia Locale nel primo week end di zona gialla

Quello appena trascorso è stato, per la...

26.04.2021 - Lavori Pubblici, Polizia Municipale

Abbattimento piante affette da tarlo asiatico in via Circonvallazione Nord

martedì 27/4