Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Tributi / IMU / Informazioni / IMU 2014 / Aliquote 2014

Aliquote 2014

Link alla versione stampabile della pagina corrente

 

Aliquote anno 2014

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 14 aprile 2014 sono state deliberate le seguenti aliquote IMU per l'anno 2014:

A) Aliquota 0,48 per cento per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze; (codice tributo 3912)

B) Aliquota 0,40 per cento per gli immobili concessi in locazione a titolo di abitazione principale e relative pertinenze secondo gli accordi territoriali di cui all'art. 2, co. 3 della legge 431/1998; (codice tributo 3918)

C) Aliquota 0,40 per cento per le unità immobiliari concesse dal proprietario in uso gratuito a parenti di primo e secondo grado in linea retta che vi risiedono anagraficamente e vi dimorano abitualmente e relative pertinenze (per pertinenze si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo); (codice tributo 3918)

D) Aliquota 0,81 per cento per i terreni agricoli; (codice tributo 3914)

E) Aliquota 0,69 per cento le aree fabbricabili (codice tributo 3916), le unità immobiliari censite nella categoria C/1 (negozi) (codice tributo 3918), le unità immobiliari censite nella categoria C/3 (laboratori per arti e mestieri) (codice tributo 3918), le unità immobiliari censite nella categoria C/4 (fabbricati e locali esercizi sportivi) (codice tributo 3918) e le unità immobiliari censite nella categoria B (codice tributo 3918);

F) Aliquota 0,84 per cento per gli immobili censiti in categoria D (esclusi D/5 e D/10) così suddivisa:

  • 0,76 per cento a favore dello Stato (codice tributo 3925)
  • 0,08 per cento a favore del Comune (codice tributo 3930) 

G) Aliquota 0,89 per cento per gli altri fabbricati censiti nelle categorie da A/1 ad A/9, C/2, C/6 e C/7; (codice tributo 3918)

H) Aliquota 0,95 per cento per le unità immobiliari censite in categoria D/5 così suddivisa:

  • 0,76 per cento a favore dello Stato (codice tributo 3925)
  • 0,19 per cento a favore del Comune (codice tributo 3930) 

I) Aliquota 1,02 per cento per le unità immobiliari classificate o classificabili nelle categorie catastali A e C/1 per le quali non risultino essere stati registrati contratti di locazione e comodato, o non utilizzate direttamente dal proprietario, da almeno due anni; (codice tributo 3918)

L) Aliquota 0,86 per cento per le unità immobiliari censite nella categoria catastale A/10; (codice tributo 3918)

M) Aliquota 0,40 per cento per gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP, istituiti in attuazione dell'art. 93 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616; (codice tributo 3912)

Detrazioni

• Detrazione per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze: Euro 200,00

La suddetta detrazione, si applica anche alle unità immobiliari ad uso abitativo e relative pertinenze possedute dagli Istituti autonomi per le case popolari e altri istituti comunque denominati e da questi regolarmente assegnati a residenti nel Comune di Cuneo.

Definizione di abitazione principale e relative pertinenze

Ai fini dell'applicazione dell'Imposta municipale propria:

si intende per abitazione principale l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edlizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo famigliare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile.

Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.

 Si considera direttamente adibita ad abitazione principale l'unità immobiliare e le relative pertinenze, come definite nel precedente comma, possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che le stesse non risultino locate.

 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
30.07.2020 - Tributi

TARI anno 2020

A partire da inizio settembre saranno...

03.06.2020 - Tributi

Versamento prima rata IMU

Entro il prossimo 16 giugno dovrà...