Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Elaborazione Dati / Banda Larga / Delibera C.C. 143/2004

Delibera C.C. 143/2004

Link alla versione stampabile della pagina corrente

IL CONSIGLIO COMUNALE 

Considerato che nel corso dell‘anno 2003 l‘Assessorato all‘Informatica, con decisione della Giunta Comunale nella seduta n°19 del 18 aprile 2003, ha ricevuto un mandato politico per contattare, d‘intesa con la Provincia, vari soggetti potenzialmente interessati allo sviluppo di una infrastruttura predisposta per le reti di telecomunicazioni; 

Considerato inoltre che con successiva decisione, nella seduta n°28 del 3 giugno 2003, la Giunta ha espresso un parere favorevole di massima sui principi di realizzazione della rete ed ha disposto di approfondire i singoli aspetti; 

Visto il D.Lgs. 1-8-2003 n. 259, Codice delle comunicazioni elettroniche, che all‘art.5 recita: 

"Lo Stato, le Regioni e gli Enti locali, ferme restando le competenze legislative e regolamentari delle Regioni e delle Province autonome, operano in base al principio di leale collaborazione, anche mediante intese ed accordi. Lo Stato, le Regioni e gli Enti locali concordano, in sede di Conferenza Unificata, di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 (in seguito denominata «Conferenza Unificata»), le linee generali dello sviluppo del settore, anche per l'individuazione delle necessarie risorse finanziarie. A tal fine è istituito, nell'ambito della Conferenza Unificata, avvalendosi della propria organizzazione e senza oneri aggiuntivi per la finanza pubblica, un Comitato paritetico, con il compito di verificare il grado di attuazione delle iniziative intraprese, di acquisire e scambiare dati ed informazioni dettagliate sulla dinamica del settore e di elaborare le proposte da sottoporre alla Conferenza."

Rilevata la necessità di dotare il Comune di Cuneo di una infrastruttura utilizzabile per il passaggio di reti di telecomunicazioni, per interconnettere prioritariamente i propri uffici e risolvere tutte le problematiche connesse allo scambio di dati per fini di pubblica utilità, ovvero per il corretto funzionamento dell‘Ente; 

Vista la lettera prot. n°38465 del 13 luglio 2004 con la quale la società COLT-Telecom richiedeva al Comune di Cuneo l‘utilizzo di infrastrutture di passaggio per reti di telecomunicazioni;

Ravvisata l‘opportunità di regolare fra il Comune di Cuneo e gli operatori di telecomunicazioni i rapporti che intercorrono per la realizzazione e la gestione di infrastrutture predisposte per il passaggio di reti di telecomunicazioni, al fine di determinare con precisione le concessioni d‘uso delle infrastrutture sia degli operatori che di proprietà del Comune di Cuneo; 

Considerato che tali rapporti, ben normati, materializzano l‘intento di costruire una infrastruttura fruibile dal Comune di Cuneo e dagli enti pubblici cuneesi, con la reciproca finalità di sfruttare tutte le sinergie possibili; 

Considerato inoltre che il Comune di Cuneo nella figura dell‘Assessorato all‘Informatica ha partecipato alle attività del tavolo tecnico sulla larga banda nel territorio urbano di Cuneo svolte nell'anno 2003/2004 e finalizzato alla realizzazione di un progetto esecutivo da presentare alla Regione Piemonte; 

Visto il documento descrivente le linee guida per la fase iniziale della rete metropolitana a larga banda per la città di Cuneo, emesso dal CSI-Piemonte, ente strumentale della Pubblica Amministrazione Piemontese, (Protocollo n°26513 del 17 maggio 2004), in seguito alle attività svolte dal tavolo tecnico ed allegato alla presente deliberazione per farne parte integrante e sostanziale;

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
29.11.2021 - Archivio

Chiusura Archivio Storico e Archivio di deposito

Giovedì 9 e Venerdì 10 dicembre 2021

26.11.2021 - Stampa e Comunicazione, Elaborazione Dati

ICity Rank 2021, Cuneo guadagna 6 posizioni e si classifica al 46° posto

La città nella Top 10 dei comuni...