Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Cultura / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Palumbo

10.05.2021 - Cultura

Mostra | Dall’Atelier del Maestro Francesco Paula Palumbo

L’Esposizione si collega alla precedente Mostra di pittura dell’Artista intitolata “Esuberanze geometriche”, allestita dal 27 agosto al 13 settembre 2020, che ha registrato un buon successo di pubblico (in rapporto al periodo di emergenza sanitaria) e alla successiva Presentazione del Volume dedicato all’Artista, “Percorso antologico del Maestro Francesco Paula Palumbo”, avvenuta il 16 ottobre 2020, nel Salone d’Onore del Municipio di Cuneo. Torinese d’adozione, nasce a Taranto il 14 marzo del 1917 e muore a Torino il 22 ottobre 2008.

Inizia la sua carriera artistica negli anni 30 sotto la sapiente guida del fratello Simone, pittore e scultore diplomato presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, collaboratore del celebre Umberto Mastroianni. La Mostra intende ricostruire il ricco e composito Atelier dell’Artista rappresentato in primis dalla vasta e originale collezione di cornici raccolte in più di mezzo secolo di attività; a queste si  aggiungono alcuni significativi premi e riconoscimenti, oggetti da lui posseduti, pubblicazioni, foto, ricordi artistici e manufatti in arte povera realizzati dai fratelli Simone e Vittorio; il tutto al fine di proporre al visitatore un suggestivo percorso nell’ambiente di vita e di lavoro artistico a iniziare dagli anni 30 del secolo scorso.

La Mostra, organizzata con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cuneo a Palazzo Samone (Cuneo - via Amedeo Rossi, 4), si potrà visitare tutti i giorni, compresi sabato e domenica, escluso il mercoledì, dalle ore 16 alle ore 20. L’ingresso è gratuito; il sabato nei festivi previa prenotazione almeno un giorno prima della visita al numero telefonico: 329 6295129, oppure all’indirizzo e-mail: claudio.palumbos(at)gmail.com.

Durante le aperture saranno rispettate le norme anti Covid: contingentamento degli ingressi, distanziamento, uso della mascherina e igienizzazione delle mani, tutto ciò affinché i visitatori possano godere in sicurezza di questa nuova e originale Esposizione.