Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Cultura / Museo Casa Galimberti / Eventi

Eventi

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Compagni di classe. Duccio Galimberti e Annetta Disegni, dal Ginnasio di Cuneo agli orrori del Nazifascismo

Gli archivi storici sono fonti inesauribili di scoperte, che ci restituiscono storie spesso inedite e dimenticate. Così è avvenuto durante la digitalizzazione dell’archivio fotografico della famiglia Galimberti, dove la fotografia di una quinta ginnasiale di Cuneo, datata 1919, ha assunto contorni umani e storici inaspettati. Fra questi trentuno ragazzi e ragazze, tutti eleganti e seri, s’individuano un giovane e capelluto Duccio Galimberti ma anche una graziosa ragazza che si firmerà sul retro Anny Disegni: si tratta della figlia primogenita del rabbino Dario Disegni, che fu rabbino capo di Torino dal 1935 al 1959. Due ragazzi provenienti da ambiti sociali e religiosi differenti ma accomunati da un breve percorso scolastico e da una tragica fine, per mano della follia nazifascista.

Se la figura di Duccio Galimberti è ben nota, Annetta Disegni è invece sconosciuta ai più. Terminati gli studi a Torino dove si laureerà nel 1927 in Lettere e Filosofia, insegnò nei licei cittadini e nel 1933 si sposò con Schulim Vogelmann, unione allietata nel 1935 dalla nascita della figlioletta Sissel Emilia. Annetta Disegni fu arresta insieme al marito e alla figlia il 20 dicembre 1943 a Sondrio, mentre tentavano di raggiungere la Svizzera. Detenuta in un campo d'internamento nei pressi di Firenze e poi nel Carcere di San Vittore di Milano, il 30 gennaio 1944 fu caricata con i suoi cari sul convoglio numero 6, partito dal binario 21 della Stazione di Milano, e deportata nel campo di sterminio di Auschwitz, dove lei e la sua bambina morirono nelle camere a gas il 6 febbraio 1944, il giorno stesso del loro arrivo, mentre il marito riuscì a sopravvivere grazie alla lista di Oskar Schindler.

Le vicende umane di Duccio Galimberti e Annetta Disegni saranno illustrate nei luoghi simbolo delle loro esistenze: Casa Galimberti dove Duccio nacque, visse e lavorò; la sinagoga di Contrada Mondovì, sicuramente conosciuta e frequentata da Annetta.

Luoghi e orari:

Museo Casa Galimberti, visite guidate gratuite alle ore 15.30 e alle ore 17.00. Prenotazione obbligatoria

Sinagoga di Cuneo, visite guidate a pagamento (€ 3) alle ore 15.00, 16.00 e 17.00.

___________________________________________________________________________________

Per informazioni:

Museo Casa Galimberti

Piazza Galimberti 6, Cuneo

Tel. 0171-444801

prenotazioni.galimberti@comune.cuneo.it

Sinagoga

Contrada Mondovì 20, Cuneo

Tel. 347-4891662

info@artefacta.it

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
26.01.2023 - Cultura, Teatro Toselli

Teatro Toselli | UN POYO ROJO

Domenica 5 febbraio | ore 21

25.01.2023 - Cultura, Teatro Toselli

NUOVA DATA | Teatro Toselli | LA GLORIA

Sabato 15 aprile 2023 | ore 21:00

17.01.2023 - Cultura, Biblioteca 0-18

Un teatro in mezzo ai libri

Al via sabato 28 gennaio la quarta...

17.01.2023 - Cultura, Museo Casa Galimberti, Teatro Toselli, Cinema Monviso, Biblioteca, Biblioteca 0-18

Iniziative a Cuneo per la Giornata della Memoria 2023

Segnaliamo le iniziative che si...

16.01.2023 - Cultura

Festival Sanrito | Presentazione Giuria

venerdì 20 gennaio 2023 | ore 21 | Open...

16.01.2023 - Cultura, Teatro Toselli

Teatro Toselli | SMARRIMENTO

Mercoledì 25 gennaio 2023 | ore 21:00

13.01.2023 - Cultura, Biblioteca

MLOL | Archivio PRO del Corriere della Sera

Disponibile sulla piattaforma MLOL...