Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / Trasporti e sosta / Mobilità e Sosta / Sosta nel centro storico

Sosta nel centro storico

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Modifiche aree a pagamento e tariffe

A partire dal 4 luglio 2016 è diventata operativa una risistemazione di tutto il sistema di sosta e parcheggi dell’area del centro storico di Cuneo.

Nuove aree di sosta sono state destinate a pagamento e sono state rivisitate le tariffe sull’intera area posta a valle dell’asse corso Soleri – Corso Garibaldi.

La logica portante alla base delle decisioni intraprese è stata quella di incrementare il più possibile la rotazione nelle zone più frequentate del centro, introducendo una serie di stalli a pagamento che possano garantire un maggior ricambio nel corso della giornata ed evitare l’occupazione dei parcheggi per periodi di tempo prolungati o giornate intere, favorendo così un più agevole afflusso ai locali commerciali e ai servizi della città.

Favorendo la rotazione, si mitiga il problema della carenza di parcheggi nelle zone centrali e allo stesso tempo, con gli stalli a pagamento, si incentiva l’utilizzo dei parcheggi più centrali solo nei casi effettivamente necessari, favorendo una decongestione del centro storico dalle auto.

Comunicato completo

Carta delle nuove aree di sosta

Carta delle nuove tariffe in vigore

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
17.01.2022 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale

Gli appuntamenti di Change e Inverno al Parco per un 2022 più sostenibile

Il Parco fluviale Gesso e Stura propone...

14.01.2022 - Stampa e Comunicazione, Protezione Civile - Difesa del suolo

Covid-19. Informazioni utili per affrontare la pandemia

La situazione pandemica purtroppo...

12.01.2022 - Ambiente

Raccolta Porta a porta - ritardi a causa Covid

Il Consorzio Ecologico Cuneese informa...

09.01.2022 - Trasporti, Socio Educativo

Trasporto pubblico scolastico. Nuove regole in vigore dal 10 gennaio

Si comunica che, sulla base...

07.01.2022 - Informagiovani, Parco Fluviale, Cultura

Servizio civile universale Ambiente e cultura

Scadenza 26 gennaio 2022.