Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

09.05.2020 - Protezione Civile - Difesa del suolo, Socio Educativo, #Emergenza Coronavirus

Prosegue il lavoro del Tavolo “Coesione sociale”, uno dei gruppi comunali creati per affrontare il post emergenza

Ieri mattina il Tavolo “Coesione sociale”, uno dei nuovi gruppi di lavoro costituiti dall’Amministrazione comunale per affrontare il post emergenza, si è riunito per proseguire l’attività avviata nel primo incontro di mercoledì 6 maggio. I punti salienti hanno riguardato l’identificazione e la definizione dei bisogni emergenti, oltre che l’affinamento dei gruppi operativi che dovranno affrontare e risolvere le problematiche emerse.

Partendo da una matrice che permette di classificare i bisogni in base a un diverso grado di urgenza, e definire quindi le priorità di azione, sono emersi alcuni ambiti che richiedono un intervento rapido e specifico:

1.      nell’area tematica “Educazione, scuola e formazione”, i bisogni emergenti riguardano essenzialmente il ritorno all’erogazione del servizio scolastico, l’adattamento del sistema di trasporti degli alunni e l’adeguamento infra-strutturale degli istituti scolastici;

2.      tra le “Politiche a favore delle nuove generazioni e della Terza età”, l’emergenza riguarda il servizio “Tempo estate” per i bambini e i ragazzi e il ripristino dei “Centri Incontro” per le persone della Terza età;

3.      dall’area “Benessere e sicurezza sociale” sono emersi bisogni relativi alla percezione della sicurezza e alla violenza di genere, che l’attuale periodo di emergenza sanitaria ha in qualche modo ravvivato;

4.      “Contrasto alla povertà” è l’area tematica che impegnerà il Tavolo in merito alle politiche di welfare per le famiglie.

 

Fattore che accomuna tutte e quattro le tematiche affrontate, la necessità di ripartire con l’erogazione dei servizi, tenendo conto dell’obbligo di garantire il rispetto delle misure di contrasto e contenimento del contagio, quali distanziamento sociale, misurazione della temperatura all’entrata e all’uscita dai locali adibiti alle diverse attività e sanificazione degli spazi utilizzati.

Per ogni tematica emergenziale individuata dal Tavolo, altrettanti gruppi di lavoro tecnici cercheranno soluzioni concrete per dare puntuale e sollecita risposta ai bisogni segnalati.

Il prossimo incontro è previsto mercoledì 13 maggio, momento in cui i gruppi dovranno già fornire un piano d’azione definito sui vari ambiti, in modo da avviare rapidamente le attività necessarie.