Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
immagine contenitore rifiuti

15.12.2016 - Ambiente e Mobilità

Bolletta rifiuti più bassa nel 2017

Il Comune di Cuneo, grazie all’impegno di tutti i cittadini nello svolgimento della raccolta differenziata e alle recenti politiche gestionali effettuate dal Consorzio Ecologico Cuneese (che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti urbani e la nettezza urbana) e dall’ACSR Spa (che gestisce gli impianti consortili per il trattamento e la valorizzazione dei rifiuti), riuscirà per l’anno 2017 ad abbassare di alcuni punti percentuali la bolletta rifiuti. La notizia è stata annunciata dall'assessore all'Ambiente Davide Dalmasso e dall’assessore al Bilancio Alessandro Spedale, nell'ambito della Commissione consiliare di martedì 13 dicembre. Quanto sopra deriva dai frutti della raccolta differenziata, che a Cuneo si è attestata intorno al 70%, portando la città ai primi posti in Italia, così come ricordato anche dal ministro Galletti nella recente visita nella Granda.

Lo sgravio, che sarà applicato nel 2017, deriva da un insieme di fattori: l'Acsr Spa chiude, infatti, il bilancio in attivo anche in seguito alla fusione con Idea Granda. Applicherà, inoltre, una riduzione delle tariffe di smaltimento da 145 a 130 euro a tonnellata di rifiuti indifferenziati conferiti. Oltre a ciò, l'Amministrazione locale avrà un maggiore incasso derivante dalla vendita della carta riciclata, grazie alla recente aggiudicazione effettuata da parte del Consorzio Ecologico Cuneese del relativo servizio ad una nuova cartiera, vincitrice dell'appalto. A ciò si unisce il costante impegno degli uffici comunali che nell’anno 2016 ha permesso un recupero di metri tassati quantificabili in circa 120.000 metri per le utenze domestiche e 40.000 metri per quelle non domestiche. La risultante di queste migliorie comporterà un risparmio per il Comune, e conseguentemente per i cittadini, pari a circa il 3,5% sul monte tariffario complessivo.

«L’Amministrazione comunale è fiera dei risultati raggiunti fino ad ora nell’ambito della raccolta differenziata dei rifiuti, risultati riconosciuti anche a livello nazionale – spiega l’assessore Dalmasso –. Grazie allo sforzo e all’impegno di tutti siamo riusciti ad ottenere una prima riduzione dei costi sostenuti e conseguentemente un risparmio sulla bolletta rifiuti. Siamo convinti che la strada intrapresa sia quella giusta e siamo fiduciosi in futuri miglioramenti aggiuntivi, che potranno comportare un ulteriore sgravio dei costi, ma soprattutto che renderanno Cuneo una città sempre più pulita e sostenibile.»