Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / Biciclette / Biciclette / Perchè usare la bicicletta

Perchè usare la bicicletta

Link alla versione stampabile della pagina corrente

La bicicletta è un mezzo che conviene

La bicicletta è il mezzo ideale per gli spostamenti brevi, in quanto è "leggera", semplice da usare e poco costosa; inoltre è sempre pronta, permette di arrivare ovunque e fermarsi dove si vuole. in ambito urbano la bicicletta risulta, spesso e volentieri, più veloce dell'auto e dei mezzi di trasporto pubblici. Pedalando piano, con una bicicletta normale, si raggiunge tranquillamente la velocità di 15 km/h (quindi, senza grossi sforzi, 3 km si coprono in 12 minuti). Questo è confermato da tutte le più recenti indagini in materia di mobilità, che sostengono come fino a 5 km di distanza la bicicletta risulta più rapida dell'auto (tempi calcolati da porta a porta). Il sistema più razionale per muoversi all'interno dell'altipiano di Cuneo è dunque la bicicletta, considerando anche che nel raggio di 5 km da piazza Galimberti risiede il 90% della popolazione.

La bicicletta è un piacere che fa bene

L'attività fisica, anche quella moderata dei ciclisti urbani, previene malattie importanti e aiuta a controllare il peso. Recenti statistiche dimostrano infatti che un europeo su due è troppo grasso; la prima causa va sicuramente ricercata nelle cattive abitudini alimentari, ma anche come conseguenza della mancanza di movimento. I medici fanno notare che le persone che usano la bicicletta quotidianamente sono molto meno soggette a disturbi circolatori e all'infarto e si mantengono in linea. Trenta minuti al giorno di attività fisica moderata sono infatti una delle raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della Sanità.

La bicicletta aiuta a migliorare l'ambiente urbano

La bicicletta aiuta la città a ridurre i problemi di traffico e di inquinamento, in quanto non inquina, non fa rumore, non consuma petrolio e non produce alcun gas nocivo (un'auto invece produce grosse quantità di biossido e monossido di carbonio, le cosidette PM10).
Un'auto che percorre 500 km brucia quasi 100.000 litri di ossigeno, il fabbisogno annuo di un adulto. Inoltre un solo parcheggio per auto necessita di 25 metri quadrati di terreno, spazio nel quale possono essere collocate 8-12 biciclette.
Nelle città dove pedoni e ciclisti possono muoversi sicuri tutti vivono meglio, anche i piccoli negozi.

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
02.02.2023 - Ambiente e Mobilità, Ambiente, Polizia Municipale

Posizionamento della cartellonistica stradale relativa al piano antismog della Regione

È in fase di conclusione il...

01.02.2023 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale, Biciclette

Chiuso il tratto di pista ciclabile sotto il ponte di Borgo San Giuseppe

Si comunica che il tratto di pista...

27.01.2023 - Ambiente e Mobilità, Trasporti

Linea 7 Conurbazione Cuneo – Tarantasca. Modifica percorso e fermate

Da lunedì 30 gennaio (e fino a nuova...

19.01.2023 - Trasporti, Socio Educativo

Nel 2022 sono stati 751 gli utenti che hanno beneficiato dell’abbonamento Over 70 per i mezzi pubblici di Cuneo

Sono stati 751 gli abbonamenti Over 70...

18.01.2023 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale

Comune di Cuneo, Parco fluviale e Plastic Free firmano un protocollo d’intesa

È stato firmato venerdì scorso, alla...