Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Urbanistica, Attività Produttive, Politiche ambientali e mobilità / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / Ambiente / Aria / Piano di azione per la riduzione dell'inquinamento atmosferico nel Comune di Cuneo

Piano di azione per la riduzione dell'inquinamento atmosferico nel Comune di Cuneo

Link alla versione stampabile della pagina corrente

L’emanazione del Decreto Ministeriale 2 aprile 2002, n° 60 che ha recepito le
Direttive Europee 1999/30/CE e 2000/69/CE, concernenti i valori limite dei principaliinquinanti atmosferici, ha sostanzialmente modificato il quadro normativo esistente,introducendo nuovi valori limite finalizzati alla protezione della salute umana e allaprotezione della vegetazione. La configurazione di tali limiti abbandona i concetti diattenzione e di allarme, presenti nella normativa pregressa, e introduce nuoviriferimenti, sia a breve che a medio periodo, da verificare su base annuale (medieannuali, numero di superamenti di medie giornaliere o orarie da contenere nel corsodell’anno). Tali innovazioni impongono alle amministrazioni una modifica sostanzialedelle politiche volte al risanamento della qualità dell’aria che, non potendo piùlimitarsi al contenimento degli stati di attenzione o di allarme, per conseguire ilrispetto dei limiti dovranno prevedere interventi stabili di limitazione delle emissioniovvero interventi strutturali.

 Piano di azione per la riduzione dell'inquinamento atmosferico nel Comune di Cuneo

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
21.02.2024 - Protezione Civile - Difesa del suolo

Acda: l'acqua dell'acquedotto di Cuneo è pulita e potabile

Le analisi condotte dopo l'emergenza di...

20.02.2024 - Protezione Civile - Difesa del suolo

Intervento di riparazione terminato. L’acqua è stata ripristinata su tutta la rete

È terminato nella notte l’intervento di...

20.02.2024 - Protezione Civile - Difesa del suolo

Intervento di riparazione terminato, acquedotto a regime nella notte

L'aggiornamento ACDA delle 22.30