Menu di scelta rapida

Progetto di Territorio nei Territori Snodo 1 e 2

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Con il Progetto di Territorio nei “territori snodo” finanziato al Comune di Cuneo a partire dal 2007, il Ministero ha ulteriormente specificato le piattaforme strategiche di rango trasnazionale ed interregionale in posizione di 1° o 2° livello rispetto alla grande armatura infrastrutturale nazionale, individuando alcuni “territori-snodo” sui quali proseguire una più avanzata progettualità di area vasta attraverso la restituzione di Programmi Operativi specifici.

Questi contesti hanno interessato le amministrazioni capofila dei comuni di Cuneo, Genova, Piacenza, Jesi, Fiumicino, Benevento, Taranto e Siracusa, delle province di Ferrara, Gorizia e Catania e della Regione Abruzzo.

Il Progetto Territorio Snodo Cuneo-Savona-Imperia ha riordinato i 45 interventi infrastrutturali ritenuti necessari per lo sviluppo comune dell’area ligure piemontese, organizzando il quadro infrastrutturale esistente e programmato attorno ad una logica strategica complessiva, gerarchizzandoli in interventi cardine e complementari:
i primi sono quelli che garantiscono l’aggancio dei territori alle reti europee, i secondi quelli che contribuiscono alla riorganizzazione razionale del territorio integrato: direttrici ferroviarie, accessibilità portuale e aeroportuale, piattaforme di servizi e logistica integrata.

Il partenariato territoriale avviato da Cuneo e Savona ha incluso progressivamente un sistema di area vasta che va dall’arco ligure (Savona, Valli Bormide e Provincia di Imperia) alla provincia cuneese (Cuneo, Fossano, Mondovì) alla cintura torinese.

foto riassuntive degli interventi

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
17.07.2018 - Edilizia-Urbanistica

Modifiche n.26 al P.R.G. vigente

Il Consiglio Comunale, con...

16.07.2018 - Edilizia-Urbanistica

Regolamento Edilizio Comunale

Il Consiglio Comunale, con...

07.06.2018 - Edilizia-Urbanistica

L’Istituto “Bianchi-Virginio” presenta il progetto “Officina Cuneo Storica”

Venerdì 8 giugno, dalle 10 alle 12.30,...