Menu di scelta rapida

Iter procedurale

Link alla versione stampabile della pagina corrente

I documenti sono consultabili al seguente link Delibere di Consiglio

Deliberazione Programmatica

D.C.C. n. 16   del 29 novembre 2000

Progetto Preliminare 

D.C.C. n. 12   del 29 gennaio 2002 

Adozione controdeduzioni  

D.C.C. n. 79   del 29 giugno 2004 

D.C.C. n. 81   del 30 giugno 2004 

D.C.C. n. 82   del 1 luglio 2004 

Progetto Definitivo 

D.C.C. n. 147 del 21 dicembre 2004 

Adozione controdeduzioni 

D.C.C. n. 41   del 21 marzo 2007 

Approvato con 

D.G.R. n. 40-9137 del 07 luglio 2008 

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 29 del 17 luglio 2008

Presa d’atto

D.C.C. n. 115  del 25 novembre 2008 

Correzione di errori materiali 

D.C.C. n. 116 del 25 novembre 2008 

PROGETTISTI E UFFICI DI PIANO:

Prof. Giuseppe Campos Venuti
Architetto, dal 1968 ha insegnato Urbanistica nella Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Nel 1984 è stato visiting professor a Berkeley, nell'Università della California. Nel 1996 è stato laureato "honoris causa" dall'Università di Valladolid. Dal 2000 al 2001 è stato Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. E’ Presidente Onorario dell’Istituto Nazionale di Urbanistica dal 1990 e ne é stato Presidente effettivo dal 1992 al 1993. Consulente di numerosi piani urbanistici comunali, fra cui Bologna, Firenze, Pavia, La Spezia, Ancona, Modena, Reggio-Emilia, Piacenza, Madrid (1980-1983), Padova e Roma e recentemente dei Piani Territoriali di Coordinamento delle Province di Pesaro - Urbino, Perugia e Forlì - Cesena.   Autore di numerose pubblicazioni, spesso tradotte all’estero, fra cui: "Amministrare l’urbanistica" Einaudi, Torino; "Urbanistica incostituzionale" Marsilio, Padova; "Urbanistica e austerità" Feltrinelli, Milano; "L’urbanistica riformista" Etas, Milano; "Cinquanta anni di urbanistica in Italia" Laterza, Bari.

Prof. Federico Oliva
Architetto, Professore Ordinario presso la facoltà di Architettura - Campus Leonardo - del Politecnico di Milano. Membro effettivo dell'INU è attualmente Presidente dell' "Osservatorio Nazionale sulla pianificazione comunale" dello stesso Istituto. Ha lavorato a numerosi piani regolatori tra cui: Pavia, Ancona, Piacenza, Reggio Emilia, La Spezia, e Roma e recentemente ai Piani Territoriali di Coordinamento delle Province di Pesaro - Urbino, Perugia e Forlì - Cesena. Nel 1995 ha fondato lo studio FOA in associazione con Paolo Galuzzi e Piergiorgio Vitillo, entrambi architetti e professori incaricati presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano.   Tra le pubblicazioni più recenti si segnalano: Cinquant'anni di urbanistica in Italia (1942 - 1992), Laterza, Bari 1993; La riforma urbanistica in Italia, Pirola, Milano 1996, "Piani regolatori sostenibili", Urbanistica 112/99, "Nuevos enfoque de la planifcacion urbana en Italia" Urban 4/00.

Prof. Carlo Alberto Barbieri
Architetto, Professore Associato di Urbanistica presso la II Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, già membro, fino al 1999, della Commissione di studio del Ministero dei Lavori Pubblici per la legge di riforma urbanistica nazionale, è Vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica. Progettista e consulente di piani regolatori fra cui Nichelino (To), Torino, Albenga (Sv), Volpiano (To), Cervo (Im), Candiolo (To), Ivrea (To).   Autore di studi e pubblicazioni sulla pianificazione e sul governo del territorio in Italia, ha svolto e svolge attività professionale urbanistica per la Regione Liguria (per la stesura della legge urbanistica regionale), la Regioni Piemonte (in particolare per l’approfondimento del Piano Territoriale Regionale nella Valle di Susa), per la Provincia di Torino (in materia di pianificazione territoriale e dei trasporti), per il Comune di Torino (Piano Generale del Traffico Urbano Metropolitano e Piano strategico "Torino internazionale"), per il Comune di Settimo Torinese (Prusst "2010 Plan") e per la Sagat (Master Plan dell’Aeroporto di Torino). Ha collaborato, con Carlo Alberto Barbieri, alla redazione del nuovo PRG di Cuneo, Carolina Giaimo, architetto, dottore di ricerca in Pianificazione territoriale, Membro effettivo dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, svolge attività professionale nel campo della pianificazione urbanistica e territoriale.

Giovanni Previgliano
Architetto,  dirigente del Settore Programmazione del Territorio,  con specializzazioni universitarie in pianificazione territoriale e restauro architettonico. Esperto in tutela ambientale e urbanistica montana, ha collaborato a piani territoriali provinciali e paesistici e lavorato a piani regolatori tra cui: Chialamberto (1992),  Ala di Stura (1994), Grovascavallo (1995), Fiano (1996), Cuneo (1996 - 2001). Ha svolto docenze alla Scuola Superiore dei Trasporti e alla Scuola di Amministrazione Aziendale. Tra le pubblicazioni si segnalano: "Affreschi e meridiane ad Ala di Stura" (1992), "PRG Ala di Stura" (1994), "Correlazioni tra piani urbanistici e piani urbani del traffico" (1995), "La fabbrica come laboratorio. I setifici di Cuneo alle Basse di Stura" (1998).

Ufficio di Piano
Ha collaborato con il Dirigente alla stesura del Nuovo Piano, è una struttura operativa che costituisce il nucleo centrale di progettazione comprendente i responsabili del servizio urbanistica geom. Claudio Luciano, ed edilizia privata geom. Walter Ferrione con i tecnici ing. Elena Lovera, arch. Paolo Cesano, arch. Barbara Giordana, geom. Andrea Fracchia, geom. Stefania Simise, arch. Greta Morandi, oltre al sostegno tecnico amministrativo a tempo parziale, secondo le esigenze del caso, svolto dal geom. Elena Damiano, sig. Giovanni Cattaneo e dalla segreteria amministrativa, sig.ra M. Gabriella Rocca, Anna Chiapello Milena Marino. Impegno riguardante anche i collaboratori indiretti che, pur non partecipando in forma diretta, sostenevano i tecnici del Settore nella parte di lavoro che temporaneamente non potevano svolgere poiché impegnati nella stesura del nuovo piano.

Prof. Piergiorgio Tosoni
Architetto, Professore Ordinario in composizione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, ha esercitato attività come libero professionista dal 1974 al 1992. Ha effettuato indagini sui beni culturali e ambientali nell'ambito della revisione del PRG  di Torino (1979 - 1982) e di Nichelino (1985), per la redazione del nuovo PRG di Torino (1990 - 1991) e di Rivalta Torinese (1998 - 1989); ha lavorato alla stesura del Piano del Traffico della Città d'Acqui Terme (1989 - 1990). Tra le pubblicazioni si segnalano: "La città ineguale: tipologie microurbane e tipologie edilizie nel centro storico di Torino" in: "Centro storico Città regione" (1978), "Centro storico di Torino, Città Quadrata: nucleo centrale e struttura urbana" in: "Patrimonio edilizio esistente in Piemonte: un passato e un futuro" (1980), "Zur vorlaufingen Revision des Bebauungsplaners von Turin" in: "Werk,  Bauen Wohonen" (n.11, nov. 1980).

Giuseppe Galliano
Geologo, libero professionista, ha effettuato studi, ricerche, indagini geologiche e geomorfologiche per conto di pubbliche amministrazioni a supporto di piani regolatori o di varianti strutturali tra cui: Roccaforte Mondovì (1996 - 2000), Vicoforte Mondovì (1997), Belvedere Langhe (1998), Bossolasco (1998), Albaretto della Torre (1999), Bagnasco (1999), Diano d'Alba (1999), Camerana (1999 - 2001), Carrù (1999 - 2000), Ceva (2000), Lesegno (2001); ha inoltre svolto analisi di fattibilità per grandi opere quali gallerie, viabilità, elettrodotti e invasi. 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
13.09.2019 - Edilizia-Urbanistica

Nuove agevolazioni fiscali per interventi di restauro dei fabbricati

L’Amministrazione Comunale, nell’ottica...

25.01.2019 - Edilizia-Urbanistica

Costo di Costruzione - Aggiornamento

Si comunica che con D.D. n. 20 del...