Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Polizia Municipale / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

31.08.2016 - URP, Trasporti, Polizia Municipale

Dal 1 settembre al via la sperimentazione del sistema automatico di rilevazione degli accessi non autorizzati in ZTL tramite varchi elettronici

Pervenuto il parere del Ministero, a partire dal 1 settembre prenderà il via la sperimentazione del sistema di rilevazione delle targhe tramite varchi elettronici della ZTL. Gli ingressi in ZTL saranno quindi controllati dalle telecamere, ma gli accessi non autorizzati non saranno ancora sanzionati in modo automatico (in questa fase solo il personale di Polizia potrà sanzionare gli accessi non consentiti, come anche la sosta non autorizzata in ZTL).

Il periodo di sperimentazione, utile per verificare il corretto funzionamento del sistema e l’eventuale presenza di anomalie nella rilevazione degli accessi non autorizzati, avrà una durata non inferiore ad un mese (il periodo di sperimentazione non terminerà quindi prima del 1 ottobre). Dal 1 settembre i display informativi posti sui varchi (e visibili arrivando in auto) mostreranno quindi il messaggio “ varco attivo” o “varco non attivo” a seconda dell'orario (ricordiamo che Il divieto di transito in ZTL, ad eccezione delle categorie autorizzate, è dalle 20.30 alle 7.00 tutti i giorni  -festivi compresi-  mentre dalle 7.00 alle 20.30 il transito è consentito a tutti).

La fine del periodo sperimentale e la piena operatività dei varchi (con conseguente sanzionamento automatico degli accessi non autorizzati) sarà comunque segnalata da apposite comunicazioni da parte del Comune, sia sul sito web comunale che attraverso una campagna stampa e di comunicazione.

Sempre dal 1 settembre saranno attivate anche le procedura per l’autorizzazione degli accessi in ZTL per le seguenti categorie di aventi diritto:

  • Dimoranti in ZTL
  • Proprietari di immobili o autorimesse ubicati in ZTL
  • Fruitori di autorimesse e/o posti auto ubicati in ZTL
  • Imprese ubicate in ZTL
  • Disabili

Le istanze di autorizzazione al transito in ZTL dovranno pervenire tramite le funzioni del portale WEB (raggiungibile dalla pagina http://www.comune.cuneo.it/ZTL-Centro-storico.html) o presso gli sportelli dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cuneo, che potranno provvedere al caricamento dei dati necessari sul portale web (tutte le istanze dovranno infatti passare dal portale web). Per sapere quali dati e  documenti sono richiesti per ottenere l’autorizzazione al transito si consiglia di consultare la pagina web: http://www.comune.cuneo.it/ZTL-Centro-storico.html, sezione Dati necessari per ottenere l'autorizzazione al transito e alla sosta

Una volta completata la procedura sul form web, gli utenti verranno contattati dagli uffici comunali per segnalare l’avvenuta registrazione delle targhe.

Per facilitare gli utenti che non intendono avvalersi della procedura tramite portale web, fino al 1 ottobre l’Ufficio Relazioni con il Pubblico osserverà alcune giornate di apertura straordinaria, con i seguenti orari (in grassetto le estensioni di orario):

Lunedì: 8.00 - 12.00 | 14.30 - 19.00
Martedì: 8.00 - 16.30 (orario continuato)
Mercoledì: 8.00 - 12.00 | 14.30 - 19.00
Giovedì: 8.00 - 12.00 | 14.30 - 16.30
Venerdì: 8.00 - 12.00
Sabato: 8.30 - 12.30

Per le altre categorie di utenti che ne hanno diritto, la procedura di richiesta di autorizzazione al transito in ZTL sarà disponibile nelle prossime settimane, indicativamente dalla metà del mese di settembre.

Ad oggi, sono già state evase oltre 800 richieste di autorizzazione (solo per le categorie di residenti, le uniche già attivate a partire dal 18 luglio); di queste il 60% sono state evase tramite lo sportello URP mentre il restante 40% è stato gestite totalmente via web.

Ricordiamo infine che le disposizioni relative alla ZTL  sono operative dal 1 giugno 2016 ma, come già detto sopra, in questa fase solo il personale di Polizia potrà sanzionare gli accessi non consentiti, così come la sosta non autorizzata in ZTL. La sanzione per l’accesso non consentito in ZTL è di 81 euro (56,70 euro se pagata entro 5 giorni, 163 euro se pagata oltre 60 giorni), mentre quella per la sosta non consentita è di 41 euro (28,70 euro se pagata entro 5 giorni, 84,50 euro se pagata oltre 60 giorni), oltre alla rimozione del mezzo.

Tutte le informazioni relative alla nuova ZTL sono disponibili alla pagina http://www.comune.cuneo.it/ZTL-Centro-storico.html

Per qualsiasi necessità è possibile contattare telefonicamente l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cuneo attraverso la linea dedicata alla ZTL:
tel. 0171-444.778 - e-mail ztl(at)comune.cuneo.it

Condividi |