Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Polizia Municipale / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
immagine Targa System

01.12.2015 - Polizia Municipale

Arriva il Targa System, un ausilio tecnologico per la Polizia Locale di Cuneo

Dal 18 novembre le strade della città sono più sicure grazie ad un investimento tecnologico in grado di potenziare l’attività di controllo delle pattuglie del Pronto Intervento della Polizia Locale di Cuneo, che quotidianamente percorrono le vie del centro e delle frazioni.

È il Targa System, un dispositivo progettato appositamente per le forze di polizia che consente di intervenire in tempo reale su una molteplicità di situazioni anomale quali la mancanza dell'assicurazione e della revisione dei veicoli, nonché di individuare mezzi rubati o sospetti mediante un software di riconoscimento delle targhe dei veicoli.

È sufficiente predisporre una videocamera all'interno dell'autopattuglia e collegarla ad un PC. La videocamera legge le targhe dei veicoli in movimento (anche fino a 160 km/h) ed in sosta, quindi il terminale le confronta istantaneamente con i dati presenti sulle banche dati del Ministero dei Trasporti e delle forze dell'ordine. Se un veicolo risulta non essere in regola, l'equipaggio viene avvisato e attiva le procedure previste.

Il sistema può essere utilizzato anche nei posti di controllo fissi per il monitoraggio del traffico sulle arterie principali, così come può essere collegato al sistema di videosorveglianza comunale per accertamenti a più ampio raggio.

Azzerati, dunque, i tempi spesi dagli operatori a consultate gli archivi informatici, ed allo stesso tempo aumentata grandemente l'efficacia dei controlli sull'illegalità. E i dati, purtroppo, parlano chiaro: l'utilizzo quotidiano del Targa System da parte delle pattuglie della Polizia Locale ha permesso di individuare, in poco meno di due settimane, ben ottantadue veicoli privi della revisione periodica prescritta dal Codice della Strada, nonché altri quattro che circolavano sprovvisti della copertura assicurativa obbligatoria. I numeri sono preoccupanti e danno un'idea di quanto sia diffusa l'inosservanza di quelle norme stradali direttamente correlate alla sicurezza della circolazione.

La sanzione prevista per il conducente individuato alla guida di un veicolo non revisionato è pari a 169,00 euro, con il blocco del veicolo sino al superamento della prescritta revisione. Più grave la sanzione per chi è al volante di un veicolo non assicurato: il Codice della Strada prevede una sanzione di 848,00 euro, oltre al sequestro del veicolo finalizzato alla confisca.

Gli operatori della Polizia Locale di Cuneo tengono inoltre a ricordare ai cittadini che un veicolo non revisionato oltre a non poter circolare non può essere lasciato in sosta su suolo pubblico, e lo stesso vale per un veicolo non coperto da assicurazione.

Condividi |