Menu di scelta rapida

Ex Caserma Cantore

Link alla versione stampabile della pagina corrente
i 3 fabbricati oggetto di intervento
i 3 fabbricati oggetto di intervento
l'ex infermeria
l'ex infermeria

L’intervento, così come individuato nella prima fase ndel PISU, era finalizzato al recupero di un solo fabbricato dell’ex caserma Cantore: l’ex infermeria Cantore.
Al momento della candidatura al finanziamento, la caserma Cantore, era in fase di acquisizione da parte del Comune, a seguito della dismissione operata dal Demanio Militare del patrimonio immobiliare pubblico non più adoperato nell’ambito della destinazione originaria.
Successivamente, completata l’alienazione dei beni del complesso dell’ex caserma,  una parte degli immobili è stata trasferita al Comune di Cuneo e una parte al Conservatorio di Cuneo. Tale operazione ha dato avvio al trasferimento del Conservatorio all’interno degli immobili dell’ex caserma Cantore (manica lungo Corso Kennedy), con la conseguente creazione di un “polo musicale” all’interno di una delle aree a maggior concentrazione di interventi del PISU. L’intervento di trasferimento del Conservatorio, finanziato con fondi ministeriali e bancari, prevede l’apertura di un primo gruppo di aule a partire dall’anno scolastico 2013/14, ed il completamento dell’intervento e ha indotto l’Amministrazione a riconsiderare la portata ed i contenuti degli interventi che insistono su quest’area.


LOTTO A – Ex infermeria Cantore
LOTTO A – Ex infermeria Cantore

LOTTO B – Ex palestra Cantore
LOTTO B – Ex palestra Cantore

LOTTO C – Ex aule Cantore
LOTTO C – Ex aule Cantore

In particolare i beni demaniali alienati a favore del Comune di Cuneo consistono in quattro fabbricati: l’ex infermeria, le aule, la palestra e il parcheggio. Mentre l’edificio adibito a parcheggio era già nella prima fase interessato da uno specifico intervento, la palestra e le aule non rientravano all’interno di nessun intervento del PISU.
Vista la disponibilità di tali immobili e l’impossibilità di realizzare tutto l'intervento di restauro e riuso dell’ex Ospedale Santa Croce, il Comune ha inserito i fabbricati della palestra e delle ex aule all’interno del PISU, connotandoli come secondo e terzo lotto dell'intervento. Il recupero della
palestra e delle aule sono infatti funzionalmente legati all’ex Infermeria, il cui recupero rientra all’interno del lotto A.
Nella fase attuativa del P.I.S.U., dunque, l’intervento sull’Ex Caserma Cantore si articola in tre lotti distinti:
- LOTTO A – ex infermeria Cantore
- LOTTO B – ex palestra Cantore
- LOTTO C – ex aule Cantore

LOTTO A – Ex infermeria Cantore
Nell’ambito del primo lotto è previsto il recupero del fabbricato esistente con la creazione di nuovi insediamenti commerciali ed artigianali.

La rimodulazione dell’intervento prevede, rispetto alla prima fase, di destinare l’intero fabbricato all’insediamento di imprese, trasferendo le funzioni pubbliche (sedi di  associazioni) precedentemente previste al primo piano dell’edificio, all’interno delle ex aule Cantore (lotto C).


LOTTO B‐ ex palestra Cantore
Nell’ambito del secondo lotto è previsto l’adeguamento interno ed esterno del fabbricato mantenendo l'uso a palestra.


LOTTO C‐ ex aule Cantore

Nell’ambito del lotto C è prevista la sistemazione delle ex aule Cantore per la creazione di una “Sala della Musica” (sala d’organo, sala prove…) e sedi di associazioni musicali (Corale, Orchestra, Banda musicale di Cuneo…).
L’intervento prevede il trasferimento nelle ex aule delle funzioni pubbliche precedentemente previste al primo piano dell’ex infermeria (sedi di associazioni locali) e in una porzione dell’ex ospedale Santa Croce.

 

 

Stato di avanzamento dell’intervento

Lotto A - Ex infermeria Caserma Cantore

In data 8 Luglio 2014  con atto n. 11585 è stato firmato il contratto di appalto per la concessione della progettazione definitiva, esecutiva, realizzazione e successiva gestione del fabbricato denominato “EX INFERMERIA CASERMA CANTORE”  con il Consorzio Italiano Costruzioni Manutenzioni e Servizi società cooperativa”, con sede in Bologna [BO] — via Alfredo Calzoni n. 1/3 — CAP 40128

Con determinazione dirigenziale n 1331 del 7 ottobre 2014  è stato approvato il progetto esecutivo. In data 8 ottobre 2014 sono stati avviati i lavori che termineranno entro settembre 2015.

Prospetti e viste dell’intervento (prospetto C1-04, planimetria C1-01)

Lotto B - ex palestra Caserma Cantore

La progettazione e la direzione dei lavori è stata affidata  al R.T.P.: Arch. Alessandra Raso – Arch. Matteo Raso – Ing. Giuseppe Forte - Via Alessandria n. 51 - 10122 Torino (TO).

Il progetto esecutivo è stato approvato con Determinazione Dirigenziale n. 7 del 17 gennaio 2014.

I lavori sono stati affidati all’impresa Marelli Costruzioni s.r.l.  DI Mondovì e sono stati ultimati a marzo 2015. L’apertura della struttura è prevista per settembre-ottobre.

Clicca qui per visualizzare il pdf della planimetria

Lotto C - ex aule Caserma Cantore
La progettazione è stata affidata  al R.T.P.: 5+1 Agenzia di Architettura Alfonso Femia Gianluca Peluffo s.r.l. (capogruppo) e Arch. Ermal Brahimaj (mandante) — Via G. Interiano n. 3 int. 11 — 16124 Genova (GE).

Il progetto esecutivo è stato approvato con Determinazione Dirigenziale n.720 del 12/06/2014

I lavori sono stati affidati all’impresa CS costruzioni S.r.l. di Asti. In data 23 novembre 2014 sono stati avviati i lavori che termineranno entro agosto 2015 

Clicca qui per visualizzare il pdf della planimetria

 

 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
25.01.2019 - Edilizia-Urbanistica

Costo di Costruzione - Aggiornamento

Si comunica che con D.D. n. 20 del...

19.10.2018 - Edilizia-Urbanistica

Nuova Legge Regionale 4 ottobre 2018, n. 16

E’ stata pubblicata sul Bollettino...