Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

la nuova area per la dispersione delle ceneri

28.10.2019 - Funebri

Un’area per la dispersione delle ceneri al Cimitero urbano di Cuneo

Il Cimitero ha un’area per la dispersione e inumazione delle ceneri.

Lo spazio è stato realizzato con l'intento di offrire ai cittadini un luogo raccolto dove dare l'ultimo saluto ai propri cari e dove tornare ed essere immersi nel verde in una sorta di anfiteatro naturale che possa trasmettere una sensazione di pace e conforto” commenta l’Assessore ai Servizi Funebri Luca Serale.

L’area, facilmente raggiungibile sia dall’ingresso principale che da quello secondario, è disegnata in modo semplice: il fondo è un prato chiuso da un perimetro di cipressi, al centro si trova lo spazio fissato per lo spargimento delle ceneri, un cerchio che racchiude un basso cumulo di sassi di fiume. A questo spazio centrale si giunge attraverso due brevi vialetti, realizzati con pavimentazione in porfido bordata da cordonate in pietra di Luserna, che segnano il percorso di arrivo al cerchio. All’intersezione dei due vialetti è stato ricavato uno spazio circolare con al centro una colonnina di pietra per eventuale appoggio dell’urna durante il rito della commemorazione. L’area destinata allo spargimento, di forma semicircolare, è realizzata con ciottoli bianchi lavati, contornata da bordonali in pietra di Luserna e circondata da un vialetto circolare percorribile. Nelle aree circostanti possono essere ospitate le inumazioni delle ceneri.

Il progetto garantisce l’accesso e la percorribilità di tutte le aree del cimitero senza barriere architettoniche di nessun tipo.

Il costo complessivo del progetto, elaborato dai geometri Massimo Gerbaudo di Cuneo e Paolo Ferrero di Bernezzo e realizzato sotto la direzione lavori dei tecnici comunali dalla ditta “Nuova Edilizia di Girello Arch. Oscar” di Cuneo, è stato di 195.000 euro.

Con gli avanzi del ribasso d’asta, nelle prossime settimane verranno realizzate quattro nuove lapidi commemorative (a fianco di quelle già presenti) e una panchina in pietra.

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News