Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Immagine teatro toselli

Immagine teatro toselli

12.09.2019 - Cultura, Teatro Toselli

Teatro Toselli | Anticipazioni sulla stagione teatrale 2019/20

Prenderà il via il 25 ottobre, con lo spettacolo Il rigore che non c’era, scritto e interpretato da Federico Buffa, la nuova stagione del teatro Toselli. Sarà una stagione ricchissima, che proseguirà nel solco tracciato gli anni passati: artisti di fama affiancheranno giovani ma già affermati attori, grandi produzioni si alterneranno a compagnie all’avanguardia nella ricerca di nuovi stili ed espressioni artistiche, il tutto all’insegna della grande qualità. 

L’intento della programmazione 2019/20 è far convivere proposte diversificate di prosa, danza e musica, in grado di attrarre ed emozionare un pubblico sempre più ampio e variegato; troveranno quindi spazio i grandi classici del teatro, ma sarà anche possibile vedere all’opera i più promettenti autori e registi della scena teatrale.

«Il teatro – dichiara l’Assessora alla Cultura Cristina Clerico - è un’ottima forma di conoscenza dell’essere umano, offre punti di vista privilegiati sulle relazioni tra le persone, in famiglia come in società, costruisce ponti tra mondi differenti ma non per questo contrapposti e insinua la necessaria dose di riflessione nella frenesia che spesso accompagna le nostre giornate. Per questo la stagione del Teatro Toselli offre anche quest’anno proposte che possano interessare un pubblico sempre più vasto e variegato. Dalla prosa, alla musica, alla danza. Dai classici che non possono mancare (Brecht con “Madre coraggio e suoi figli”, Cechov con “Il giardino dei ciliegi” nella versione diretta da Alessandro Serra, acclamato regista del “Macbettu”, premio UBU andato in scena al Toselli nella primavera del 2018, e Platonov, nella versione de “Il mulino di Amleto”, coprodotta dal TPE), alle produzioni contemporanee più sperimentali (su tutte “Trieb-L'indagine” e “Psicosi delle 4.48”), passando attraverso lo story teller Federico Buffa, Simone Cristicchi, un Fabrizio Bentivoglio inedito in una serata mozartiana, sino a Kyle Eastwood e alla musica di Gran Torino. Non una sequenza casuale, ma titoli che ci raccontano l’Uomo, nel suo multiforme modo di manifestarsi e di essere, nella storia anche contemporanea, come nella letteratura e nello sport.»

La stagione teatrale 2019/20, programmata come di consueto grazie alla proficua collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura e la Fondazione Piemonte dal Vivo, sarà ufficialmente presentata il 27 settembre, alle ore 18, al Varco (in Via Carlo Pascal, 5L).

La prevendita degli abbonamenti è prevista a partire da sabato 12 ottobre

Tutti gli eventi avranno luogo alle ore 21 al teatro Toselli (via teatro Toselli, 9 – Cuneo)

Per informazioni: Ufficio Spettacoli, via Amedeo Rossi 4,
0171.444811 / 812 - spettacoli(at)comune.cuneo.it

qui il link alla programmazione: http://www.comune.cuneo.it/cultura/teatro/2019-20.html

 

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News