Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Bottiglie d'Artista nel Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco a Cuneo

Foto Museo civico Cuneo

15.03.2019 - Museo Civico

BOTTIGLIE D'ARTISTA nel Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco

Nella prestigiosa cornice del Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco a Cuneo, a partire dal 13 marzo 2019 le sculture Oggetto domestico di Matilde Domestico e Spirito e bellezza di Luisa Valentini, valorizzano l'ingresso del Museo civico del capoluogo.

Le Bottiglie d'artista sono state realizzate nel 2013 dalle due artiste torinesi grazie all'Associazione Culturale Cre(at)ive, associazione senza scopo di lucro nata dal dinamismo di sei imprenditrici astigiane. Nel 2014, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, Banca Patrimoni Sella & C., la banca del gruppo Sella specializzata nella gestione dei patrimoni, ha acquisito le due opere contribuendo alla raccolta fondi per l'Associazione Onlus “One More Life”.

Inizialmente esposte nelle esedre dello storico Palazzo Bricherasio di Torino, sede istituzionale di Banca Patrimoni Sella & C., le Bottiglie d'artista stanno affrontando un nuovo cammino che, partendo da Biella, si trasforma in una mostra itinerante lunga 365 giorni. Già esposte presso il chiostro di San Sebastiano, a Biella, ora, grazie alla fattiva collaborazione con l'Assessorato alla Cultura, Attività Istituzionali interne e Pari Opportunità del Comune di Cuneo, la mostra promossa da Banca Patrimoni Sella & C. vuole essere spunto per un momento di riflessione attraverso il trasversale linguaggio dell'arte.

Matilde Domestico, con i frammenti di ceramica e le sue tazzine bianche ci conduce nell'impenetrabilità della vita quotidiana, fatta di cose e di eventi che ci rammentano il caos del nostro convivere odierno. Luisa Valentini, con la sua bottiglia Blu Klein, in cui infila un ramo di acciaio fiorito di erotiche orchidee bianche di feltro, ci restituisce un mondo mediterraneo ed esotico ormai quasi artificiale e stanco.
«Quella che leggiamo su queste bottiglie - scrive Marisa Vescovo nel catalogo della mostra del 2013 - è una verità obliqua, mitica, che si mostra confusa al dipanarsi delle storie, con le immagini del rimpianto, del dolore, della felicità, dello stupore. Le nostre artiste sanno che fragilità, caducità, leggerezza, trasparenza, enigma, magia combinatoria, sono in fondo il segno di una bellezza contemporanea».
Dopo Cuneo, la mostra itinerante toccherà diverse città italiane per concludere a Palazzo Bricherasio il 25 novembre 2019, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, a vent'anni dalla ricorrenza istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

L'esposizione sarà visibile al pubblico gratuitamente, negli orari di apertura del Complesso Monumentale, dal martedì alla domenica, dalle 15.30 alle 18.30.

Per informazioni:
Complesso Monumentale di San Francesco – Museo civico di Cuneo
Via Santa Maria 10
12100 – Cuneo
0171.634175
museo(at)comune.cuneo.it

 

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News