Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Locandina “Cuneo da oggi meglio in autobus”

06.02.2019 - Trasporti

Presentata la nuova rete del Trasporto Pubblico Locale della Conurbazione di Cuneo

Da lunedì 18 febbraio entrerà in vigore la nuova rete del Trasporto Pubblico Locale della Conurbazione di Cuneo. 

Attraverso orari cadenzati, miglioramento della frequenza dei passaggi e ottimizzazione delle tratte, la riorganizzazione, predisposta dall’Agenzia della Mobilità Piemontese in collaborazione con il Comune di Cuneo e il Consorzio Granda Bus, permetterà di raggiungere velocemente qualsiasi zona dell’altipiano e migliorerà anche i collegamenti con le frazioni e i Comuni aderenti alla Conurbazione. 

«Con questa riorganizzazione raccogliamo quella che è una delle sfide più importanti dei prossimi anni, far diventare il trasporto pubblico un servizio sempre più fruibile e quindi sempre più utilizzato dai cittadini» spiega il Sindaco di Cuneo Federico Borgna.

La nuova rete, che è stata presentata ufficialmente mercoledì 6 febbraio nel Salone d’Onore del Comune di Cuneo, sarà basata su 11 linee, da e verso il centro cittadino. Ognuna avrà orari cadenzati, con partenze allo stesso minuto ogni ora. Sull’altipiano, ad esempio, tutte le linee toccheranno la Stazione Ferroviaria e Corso Nizza/Piazza Galimberti con passaggi ogni 15 minuti direzione Piazza d’Armi, San Rocco Castagnaretta e Borgo San Dalmazzo. Mentre il centro storico, salvo la navetta gratuita che partirà dalla fermata di fronte al Tribunale e percorrerà Via Savigliano, sarà "circumnavigato" da mezzi che porteranno alla Stazione Ferroviaria ed al Movicentro con cadenza ogni 8 minuti.
I percorsi, coordinati tra di loro al fine di implementare e potenziare la frequenza complessiva dei passaggi, sono stati pensati come una rete in grado di ottimizzare la velocità e permettere quindi agli utenti di raggiungere più rapidamente la propria destinazione. 
Alla rete di base si affiancheranno poi una serie di corse scolastiche su percorsi dedicati per le località minori, un servizio a chiamata come rinforzo nelle situazioni in cui il servizio di linea è limitato alle ore di punta e un servizio festivo di base limitato alle frazioni e ai comuni più grandi. 

«La nuova rete ha una caratteristica fondamentale: le sue scelte si basano sulla qualità del servizio piuttosto che sulla quantità di mezzi circolanti e di chilometri percorsi - commenta l’Assessore ai Trasporti del Comune di Cuneo Mauro Mantelli -. La smart-city si caratterizza proprio per l'utilizzo del parametro della qualità del servizio reso possibile dall'uso delle nuove tecnologie nella organizzazione e nella gestione delle tratte. Mobilità e rafforzamento della scelta di pedonalizzare via Roma si coordinano. La connessione tra il Nord e il sud dell'altipiano, dopo essere stata assunta a criterio fondamentale delle politiche di riqualificazione urbana, sia con il Piano Periferie, che con Agenda Urbana, diviene politica del trasporto pubblico. Il rafforzamento qualitativo della rete porta poi un contributo fondamentale alle politiche ambientali. Tutto si collega, grazie all'azione di governance promossa dalla Agenzia della Mobilità Piemontese fra i diversi soggetti interessati e al Consorzio che riunisce le aziende private che gestiscono il servizio. Gli investimenti operati nell'innovazione tecnologica ed organizzativa saranno un modello per tutta la Regione. Importante anche il ruolo di tutti i Sindaci della Conurbazione che hanno sempre ricordato che senza una smart-land nessun progetto di smart-city può avere successo».

«La rivoluzione dei trasporti che inizierà a Cuneo il prossimo 18 febbraio – commenta Clemente Galleano, presidente del Consorzio Granda Bus -, segna un cambiamento epocale di cui non possiamo che andare fieri, reso possibile grazie alla disponibilità di tutte le autolinee del Consorzio, del Comune di Cuneo e soprattutto dell’Agenzia della Mobilità Piemontese, senza la cui regia la ristrutturazione delle linee del trasporto pubblico locale che tocca Cuneo e 14 Comuni dell’hinterland, sarebbe stata pura utopia. Adesso davvero possiamo dire senza presunzione che ‘Cuneo da oggi meglio in autobus’, come recita il titolo della brochure che spiega il nuovo corso del Tpl. Le 11 nuove linee che entreranno in funzione, la piena sinergia tra trasporto urbano ed extraurbano (autobus gialli e autobus blu, per capirci), gli orari cadenzati al minuto e l’utilizzo ormai consolidato del Bip, solo per citare alcuni dei cambiamenti più rilevanti della rivoluzione in atto, davvero rendono la scelta dell’autobus più competitiva rispetto a quella dell’automobile per spostarsi sicuramente nel capoluogo ma anche nei centri limitrofi».

«La provincia di Cuneo è sempre stata all’avanguardia per quanto riguarda il Trasporto Pubblico Locale - ricorda Francesco Balocco, Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte -. Dopo la riorganizzazione del servizio per l’Albese e il Braidese, parte questo nuovo sistema dei trasporti per la città di Cuneo e della sua Conurbazione secondo una concezione innovativa che razionalizza il servizio e lo migliora in termini qualitativi e quantitativi, non solo in ottica trasportistica ma anche ambientale e di valorizzazione urbanistica. Ringrazio personalmente tutti i soggetti che hanno reso possibile questa operazione che servirà da apripista per analoghe riorganizzazioni in atto nella Regione sotto la supervisione dell’Agenzia della Mobilità Piemontese che ha svolto qui un grande lavoro insieme al Comune di Cuneo e al Consorzio Granda Bus».

Il nuovo assetto porterà anche un complessivo restyling delle paline e pensiline esistenti. Grazie alla nuova, innovativa grafica, ogni fermata sarà munita di un QR Code per accedere in modo immediato alle informazioni contenute sulle App GrandaBus e MyCicero dove, oltre alle notizie sugli orari, sarà disponibile il passaggio in tempo reale degli autobus alla singola fermata. Prossimamente, in alcuni punti nodali della rete, saranno installate anche delle paline “intelligenti” in grado di dare informazioni in tempo reale al viaggiatore.

Un ufficio-Bus itinerante per la distribuzione di informazioni e orari alla cittadinanza

Per ottenere tutte le informazioni relative al nuovo servizio di trasporto urbano, alle tariffe e agevolazioni e, in generale, a tutti i servizi di mobilità sostenibile presenti sul territorio, sarà possibile rivolgersi allo sportello del Consorzio Granda Bus (via Pascal, 7 – Cuneo), tel. 0171-301617 oppure 800-338171, www.grandabus.it o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cuneo (via Santa Maria, 1 – Cuneo), aperto al pubblico lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30, martedì orario continuato 8.30-16.30, venerdì 8.30-12.

Inoltre, a partire da giovedì 7 febbraio, nelle piazze delle frazioni del Comune di Cuneo e dei Comuni della Conurbazione, sarà presente un Ufficio in Bus itinerante del Consorzio Granda Bus per la distribuzione di materiale informativo ed orari.

Questo il calendario:

Giovedì 7 febbraio dalle 9 alle 12 in Piazza a Margarita, dalle 14.30 alle 16 in Piazza a Madonna dell’Olmo;

Venerdì 8 febbraio dalle 9 alle 10.30 sul piazzale della Chiesa a San Rocco Castagnaretta, dalle 10.40 alle 12.30 in Via Bernini quartiere Donatello (Cuneo), dalle 14 alle 15.30 in Piazza a Roata Canale, dalle 15.40 alle 17 sulla Piazza della Chiesa a Spinetta;

Lunedì 11 febbraio dalle 9 alle 12 in Piazza a Morozzo, dalle 14 alle 16 in Piazza a Centallo, dalle 16.15 alle 17.30 in Piazza a Roata Chiusani;

Martedì 12 febbraio dalle 9 alle 12 a Cuneo in Piazza Galimberti angolo Via Pascal, dalle 9.30 alle 11.30 a Borgo San Dalmazzo – Largo Argentera (direzione Cuneo), dalle 14 alle 15.30 in Via della Battaglia 230 a Passatore, dalle 15.40 alle 17 di fronte alla Scuola Materna di Cerialdo;

Mercoledì 13 febbraio dalle 9 alle 10.30 in Piazza a Confreria, dalle 10.40 alle 12.30 in Piazza a Madonna delle Grazie, dalle 14.30 alle 16 in Piazza Municipio a Cervasca e dalle 14.30 alle 16.30 in Piazza Don Chesta a Roccavione. 

Qui sotto la brochure esplicativa predisposta da Granda Bus 

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News