Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Locandina mostra In trincea sbocciavano i fiori  - Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale

21.08.2018 - Cultura

Mostra | “In trincea sbocciavano i fiori - Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale”

Si inaugura venerdì 31 agosto, a Palazzo Samone di Cuneo, via Amedeo Rossi 4, la mostra “In trincea sbocciavano i fiori  - Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale”  organizzata dalla Pro Natura Cuneo per  ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.  

Durante la Prima Guerra Mondiale i soldati, nelle lunghe pause tra un combattimento e l’altro, nelle trincee o nelle retrovie, ingannavano il tempo incidendo i bossoli dei cannoni, degli obici, delle mitragliatrici, ma anche dei fucili e delle pistole. I bossoli, in ottone o in rame, contengono la polvere da sparo che deve dare la spinta al proiettile dopo la percussione. In teoria durante la Grande Guerra i bossoli dovevano essere recuperati per poterli riutilizzare. In realtà restavano sui campi di battaglia o venivano accatastati nei magazzini. Qualcuno pensò di usarli per farne opere d’arte, lavorandoli con tecniche a sbalzo o a punzone con attrezzi di fortuna. 

Che cosa era raffigurato? Soprattutto fiori e animali, ma anche disegni astratti e figure umane. Ciascuno trovava l’ispirazione dalla propria terra di origine o dall’ambiente circostante. La natura era un mondo familiare, domestico. Ogni giorno, fin da piccoli, si viveva a contatto con fiori, piante e animali, che quindi si conoscevano e si rispettavano.

Con questa mostra si vuole ricordare il sacrificio di tanti giovani in una guerra assurda, ma anche la loro grande sensibilità e il forte legame con il mondo della natura.

La mostra è stata realizzata dalla Pro Natura Cuneo con il patrocinio del Comune di Cuneo e la collaborazione del Memoriale Divisione Alpina Cuneense per ricordare i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

I bossoli esposti appartengono alla collezione di Davide Angelini, considerata la seconda in Italia per numero di pezzi raccolti.

dal 31 agosto al 30 settembre

Palazzo Samone 
via Amedeo Rossi 4 - Cuneo
Ingresso libero

Orario:
venerdì e sabato 16,00-19,30
domenica 10,00 – 13,00; 16,00-19,30
possibilità di visite in altri orari per gruppi e scolaresche
(tel. 0171/612150; 335-5640248)

Inaugurazione: venerdì 31 agosto ore 17,30

Per Informazioni:
Pro Natura Cuneo
www.pronaturacuneo.it 
mail: info(at)pronaturacuneo.it
tel. 0171/612150;
      335-5640248

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News