Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

23.07.2018 - Europe Direct

Le iniziative dei cittadini europei: strumento di democrazia europea

Oggi, 23 luglio, è stata registrata una iniziativa dei cittadini europei dal titolo “Cittadinanza permanente dell’Unione europea”. Questa intende garantire che la cittadinanza europea e i relativi diritti non possano essere persi una volta conseguiti. Gli organizzatori dell’iniziativa citano in particolare il contesto della Brexit e la futura perdita della cittadinanza dell’Unione e dei diritti correlati da parte dei cittadini del Regno Unito.

Una seconda iniziativa, registrata il 19 luglio scorso, si intitola “Stop alla fame che colpisce l’8% della popolazione europea!” Tra gli obiettivi dichiarati della proposta figurano: “indurre i governi ad affrontare il problema della fame” e  “sottolineare la responsabilità dei governi nei confronti dell’eradicazione del problema.” Gli organizzatori hanno presentato un elenco dettagliato di azioni sulle quali invitano la Commissione a presentare proposte legislative.

Se le iniziative riceveranno un milione di dichiarazioni di sostegno in almeno sette Stati membri entro un periodo di un anno, la Commissione dovrà reagire entro tre mesi.

Cos’è il diritto d’iniziativa dei cittadini europei?

Si tratta di uno strumento di democrazia partecipativa che consente ai cittadini di proporre modifiche legislative concrete in qualsiasi settore in cui la Commissione europea abbia facoltà di proporre un atto legislativo, ad esempio l’ambiente, l’agricoltura, l’energia, i trasporti o il commercio. Un’iniziativa consente a cittadini di diversi Stati membri di riunirsi intorno a un tema che sta a loro a cuore allo scopo di influire sull’elaborazione delle politiche dell’UE.

Per lanciare un’iniziativa occorrono 7 cittadini dell’UE residenti in almeno 7 diversi Stati membri che abbiano l’età per votare. Una volta che un’iniziativa ha raggiunto un milione di firme rispettando le soglie minime in almeno 7 paesi, la Commissione europea decide se agire o meno.

Le iniziative dei cittadini non possono essere gestite da organizzazioni, le quali possono, tuttavia, promuoverle o sostenerle, purché lo facciano in piena trasparenza.

Per sostenere un'iniziativa, i cittadini devono compilare un apposito modulo di dichiarazione di sostegno messo a disposizione dagli organizzatori, su carta oppure online.

Per saperne di più sulla iniziativa dei cittadini europei clicca qui

Per scaricare la Guida all’iniziativa dei cittadini europei clicca qui

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News