Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

22.05.2018 - Europe Direct

Educazione, giovani, cultura: ecco il nuovo pacchetto di iniziative presentato dalla Commissione europea

Ieri, 22 maggio, la Commissione europea ha presentato un pacchetto di nuove iniziative che include azioni per valorizzare e incoraggiare la partecipazione dei giovani nella vita democratica e civica e incentivare il ruolo della cultura e del progresso sociale nella crescita economica europea. Secondo la Commissione, infatti, l’investimento nelle competenze e nella conoscenza valorizza e stimola l’innovazione e la competitività. A questo proposito il Commissario all’Educazione, Cultura, Giovani e Sport, Tibor Navracsics, ha dichiarato che “Educazione, cultura e politiche giovanili hanno un ruolo centrale nella costruzione di una Europa competitiva e coesa”.

In questa giornata è quindi stata presentata una strategia per il 2019-2027 per incentivare il ruolo dei giovani nell’Europa e dargli un ruolo nella costruzione politica. Le proposte hanno anche riguardato l’assistenza all’infanzia e il riconoscimento dei diplomi per i periodi di studi all’estero al fine di facilitare la mobilità in Europa.

Per raggiungere questo obiettivo si prevede lo sviluppo della cosiddetta “European Education Area”, la cui nascita è prevista entro il 2025 attraverso alcune misure quali la creazione di una European Student Card, pensata per incoraggiare la mobilità riducendo gli ostacoli amministrativi e i costi che i giovani devono affrontare quando voglio provare esperienze oltre i confini nazionali. È stata anche proposta una nuova “Agenda per la Cultura”, un volano per la valorizzazione dell’eredità culturale europea. La Commissione si ripropone di implementare entro il 2021 un simbolo riconoscibile per l’identità Europea.

Inoltre, sono stati pubblicati i risultati dell’indagine sulla visione che i cittadini europei hanno dell’area educativa in Europa. Nove cittadini su dieci che hanno aderito al questionario pensano che sarebbe utile dare agli studenti la possibilità di lavorare con persone di altri Paesi su progetti innovativi, in collaborazione con le Università Europee. Inoltre, dal questionario si evince che l’84% dei giovani intervistati vorrebbe incrementare la sua capacità linguistica e il 77% vorrebbe impararne una nuova (per leggere i risultati completi del questionario clicca qui).

Per ulteriori informazioni clicca qui

Per leggere la scheda informativa sull’educazione clicca qui

Per leggere la scheda informativa sulla cultura clicca qui

Per leggere la scheda informativa sulla gioventù clicca qui

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News