Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Elaborazione Dati / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
il Sindaco di Cuneo Federico Borgna firma la convenzione per il Bando Periferie

il Sindaco di Cuneo firma la convenzione per il Bando Periferie

il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni con il gruppo di sindaci firmatari

il Presidente del Consiglio, con il gruppo di sindaci firmatari

19.12.2017 - Stampa e Comunicazione, Lavori Pubblici, Urbanistica

Firmata a Roma la convenzione per il Bando Periferie, 18 milioni per la Città di Cuneo

È stata firmata lunedì 18 dicembre, a Palazzo Chigi, la convenzione di programma tra Governo e Comune di Cuneo per il trasferimento dei fondi del Bando Periferie. Diciotto milioni di euro ai quali si uniranno ulteriori dodici milioni di cofinanziamento pubblico e privato da utilizzare per interventi sulla città.

«Dopo tanto lavoro, oggi concretizziamo un altro passo importante per Cuneo – commenta il Sindaco Federico Borgna -. Nei cinque anni passati con le risorse del Pisu e del Piano Frazioni abbiamo riqualificato il Centro Storico e alcune frazioni. Da adesso, e per i prossimi anni, completeremo i progetti già avviati e ne realizzeremo altri con il nuovo Piano Frazioni e, grazie al Bando Periferie e all’Agenda Urbana, altra famiglia di fondi in arrivo dall’Europa, ci concentreremo sulla parte alta della città con interventi importanti dal punto di vista della vivibilità, della sostenibilità e dell’attrattività».

Diciannove i progetti da realizzare: nuove piste ciclabili verso l’Oltregesso e l’Oltrestura, parco in Piazza d’Armi, riqualificazione di Piazza Europa, interventi sulle “Case dei Quartieri” Donatello e San Paolo, trasformazione dell’asse rettore di Corso Francia da Piazza della Costituzione a Via Giordanengo, rifacimento del Campo di atletica, ristrutturazione di Cascina Vecchia, progetto di “social-food” al Movicentro e di “social-housing”, ma anche regimi di aiuto a commercio e interventi per la mobilità sostenibile e l’infomobilità che prevedono l’installazione di colonnine di ricarica per macchine e biciclette elettriche.

«Da oggi i soldi sono a disposizione dell’amministrazione – conclude il Sindaco -. Abbiamo già affidato la progettazione di tutti gli interventi; ora, nella massima condivisione con i cittadini, dovremo lavorare per realizzarli. La fase di progettazione durerà qualche mese, tra l’estate e l’autunno procederemo con le gare di appalto e poi tra autunno 2018 e primavera 2019 inizieranno i primi cantieri».

Condividi |