Menu di scelta rapida

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

11.01.2019 - Europe Direct

L’Euro compie 20 anni

Lo scorso 1 gennaio l’Euro ha compiuto 20 anni.

Il 1 gennaio 1999, 11 paesi UE hanno lanciato l’Euro, introducendo così la moneta unica e decidendo di condividere le politiche monetarie sotto la Banca Centrale Europea.

Un momento storico, che ha segnato una pietra miliare nella storia europea e che ha permesso di intraprendere il viaggio verso una stabilità e prosperità in Europa.

Oggi la moneta unica interessa 340 milioni di europei in 19 Stati membri. Questa ha permesso di portare benefici tangibili a famiglie, imprese e governi europei: prezzi stabili, costi di transazione inferiori, risparmi protetti, mercati più trasparenti e competitivi e aumento degli scambi.

Dieci anni dopo che la crisi finanziaria ha scosso il mondo, l'architettura dell'Unione economica e monetaria europea è stata notevolmente rafforzata, ma resta ancora molto lavoro da fare. Basandosi sulla visione esposta nella relazione dei cinque presidenti di giugno 2015 e sui documenti di riflessione sull'approfondimento dell'Unione economica e monetaria e sul futuro delle finanze dell'Unione europea della primavera 2017, la Commissione europea ha definito una tabella di marcia per approfondire l'Unione monetaria.

Per quanto rigurada il gradimento dei cittadini, secondo i sondaggi dell'Eurobaromatro relativi a settembre 2018, il 65% degli italiani si ritiene favorevole all'Euro, nonostante siano solo il 44% quelli che si ritengono soddisfatti dell'adesione del proprio Paese all'UE. In Europa il 68% degli europei ritiene che il proprio Paese abbia tratto beneficio dall'Unione europea e il 62% degli intervistati considera positivamente l'adesione del proprio Paese. Percetuali che rappresentano le più alte registrate negli ultimi 25 anni.

Per saperne di più clicca qui

Condividi |