Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Attività istituzionali interne / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
immagine segnalazione bandi

30.05.2019 - Attività Produttive

Regimi di aiuto” alle imprese | Approvato il bando per l'accesso ai contributi per la riqualificazione dei fronti commerciali

È stata firmata giovedì scorso, 23 maggio, la Delibera di approvazione del bando e dei relativi allegati per l'accesso ai contributi per la realizzazione di interventi per la riqualificazione dei fronti commerciali.

Si tratta di un intervento compreso nel Programma Straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie (D.P.C.M. 25 maggio 2016), che ha fra i propri obiettivi strategici il recupero e la rivitalizzazione di aree urbane che necessitino di interventi strutturali e organizzativi per la loro riqualificazione fisica, economica e sociale. La misura è stata attivata proprio con lo scopo di promuovere in tali aree la ristrutturazione edilizia, lo sviluppo economico, la crescita occupazionale e l’integrazione sociale.

Il bando pubblico, conforme ai regimi di aiuto comunitari, è dedicato alle imprese (artigiane, commerciali e simili) che interverranno nelle aree oggetto di riqualificazione urbana a regia pubblica, per la riqualificazione delle esteriorità dei propri esercizi.

Nel Regime di aiuto per interventi di riqualificazione degli affacci esterni, sono ammesse a contributo le seguenti tipologie di intervento:

  1. riqualificazione degli affacci esterni, purché limitati alle aree di competenza dell’attività dell’impresa richiedente
  2. riqualificazione e ampliamento fisico e/o funzionale di imprese già attualmente localizzate nell’area ammissibile
  3. insediamento, localizzazione, rilocalizzazione di imprese all’interno dell’area ammissibile.

 

 

Gli interventi di cui sopra avranno i seguenti vincoli:

  1. Prevedere necessariamente delle spese di riqualificazione degli affacci esterni (punto a), per un valore pari al valore minimo finanziabile.
  2. essere conclusi entro e non oltre il 30/03/2020.
  3. le fatture quietanziate dovranno essere trasmesse entro e non oltre il 30/04/2020.

Il Comune di Cuneo ha quindi deciso di destinare all’attivazione dei regimi di aiuto la somma complessiva di euro 875.000

Per entrambi i regimi, è prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili.

«Abbiamo ripresentato questa tipologia di interventi – dichiarano il Sindaco Federico Borgna e l’Assessore alla Attività Produttive Luca Serale – perché nelle cinque edizioni precedenti essi hanno aiutato gli imprenditori durante la fase di trasformazione della nostra città. Sono 875mila euro di contributi che andranno direttamente alle attività economiche, a cui bisogna aggiungere la parte dei privati, per un totale di oltre 1 milione e 750mila euro di investimenti. L’area interessata dai finanziamenti va da corso Nizza 1 fino a via Scagliosi, via Pavese e via Pertini, intervenendo nella parte dell'altipiano non compresa nelle precedenti edizioni.»

Per i dettagli del bando e le FAQ si rimanda alla pagina http://www.comune.cuneo.it/attivita-produttive/bando-periferie-regimi-di-aiuto.html.

Condividi |