Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Attività istituzionali interne / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
immagine L'Unione Europea a Cuneo

18.04.2019 - Europe Direct

L'Unione Europea a Cuneo

Ultimamente si è diffuso un sentimento comune di distanza tra i cittadini di un paese appartenente all’Unione Europea e l’UE stessa. Succede spesso di sentire persone porsi domande sull’utilità di questa comunità e, purtroppo, molte volte nessuno è in grado di fornire delle risposte soddisfacenti. Anzi, non sono in pochi a ritenere l’UE inefficiente o a ritenersi al di fuori delle sue attenzioni.

Per questo motivo lo sportello Europe Direct Cuneo Piemonte area sud ovest ha deciso di rilasciare una pubblicazione, intitolata "L’Unione Europea a Cuneo". Realizzata grazie al contributo della Commissione Europea, si tratta di un modo per rendere partecipi i cittadini cuneesi di tutti i fondi europei che hanno contribuito a migliorare la nostra città. Perché l’Unione Europea ha a cuore il benessere e lo sviluppo culturale di ogni cittadino e, naturalmente, dell’ambiente che lo circonda.

Citando alcuni tra i progetti sviluppati, in primo luogo vi è il P.I.S.U. (Progetto Integrati di Sviluppo Urbano) e i suoi risultati sono l’attuale Ex-Foro Boario (con la Tettoia Vinaj), i nuovi parcheggi urbani, la pedonalizzazione di Via Roma o la trasformazione dell’ex caserma Cantore in un centro sportivo. 

I contributi europei sono stati anche utili alle imprese insediate nel centro storico, le quali hanno avuto l’opportunità di realizzare interventi per la creazione o l’adeguamento di dehors, vetrine e insegne.

L’Unione Europea, inoltre, si sta mobilitando soprattutto di fronte all’attuale crisi economica, per salvaguardare il territorio in cui viviamo. Grazie al programma ALCOTRA, finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale, sono stati realizzati quasi 600 progetti mediante circa 550 milioni di euro di sovvenzioni europee.  Uno di questi progetti ha permesso di ridare vita al nostro splendido Parco Fluviale. Altri progetti riguardano invece la protezione dei territori alpini tra Italia e Francia, con l’obbiettivo di promuovere uno sviluppo socio-economico sostenibile dei territori. 

I fondi ambientali non tralasciano lo sviluppo rurale: il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale si concentra sulla competitività del settore agricolo, una gestione sostenibile delle risorse naturali e uno sviluppo territoriale ed equilibrato.

Questo è ciò di cui si occupa l’Europa, offre delle soluzioni concrete alle esigenze di tutti i cittadini.  Leggendo “L’Unione Europea a Cuneo”, troverete questi e altri progetti, realizzati o in fase di sviluppo. Passate all’ufficio Europe Direct presso il Comune di Cuneo e dateci un’occhiata, giusto per ricordavi che l’Europa non si è dimenticata della nostra città.

Per scaricare una copia del fascicolo clicca qui.

 

 

Condividi |