Menu di scelta rapida

Deragliamento ferroviario

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Resoconto dell'attività svolta dal Servizio comunale di Protezione Civile in occasione dell'incidente ferroviario treno regionale 4441 Torino-Cuneo del 13 settembre 2004 

Treno deragliato

Lunedì 13 settembre
Ore 8.10 - Ricevuta comunicazione, tramite l’Assessore alla Protezione Civile Elio Allario, dell’incidente avvenuto alle ore 7.30 circa presso la Frazione di Madonna dell’Olmo all’altezza di via della Battaglia del treno Torino-Cuneo si è provveduto ad effettuare immediato sopralluogo sul posto per verificare la portata dell’incidente e, nell’eventualità di necessità, ad attivare le procedure per il soccorso dei passeggeri del treno.
Sul posto si è proceduto a contattare il Comandante Provinciale VV.F. di Cuneo Ing. Giordano ed il Funzionario della Questura responsabile sul posto verificando, nell’immediato, sufficiente l’impegno del personale dei Vigili del Fuoco e del 118, venivano contattati i necrofori per il recupero delle salme. Alle ore 9.30 l’emergenza per il soccorso e l’assistenza dei passeggeri era cessata. Il bilancio complessivo dell’incidente risultava di due morti ed una trentina di feriti di cui uno (il macchinista) grave. 

Autogrù per la rimozione delle carrozze dannegiate

Ore 16.30 – Il Tecnico Reperibile viene contattato per provvedere all’organizzazione della chiusura delle strade e la movimentazione delle autogrù per la rimozione delle carrozze danneggiate. Venivano fatti intervenire oltre all’operaio reperibile anche personale della viabilità per la chiusura di Via Roncata e per l’assistenza durante le manovre dell’autogrù. Tale mezzo dapprima veniva posizionato lungo Via Roncata poi, vista l’impossibilità del posizionamento della stessa senza dover rimuovere parti delle recinzioni delle abitazioni adiacenti, dopo sopralluogo veniva deciso il riposizionamento della stessa sul lato opposto della trincea ferroviaria in una zona occupata da prati e orti privati. Venivano fatte intervenire alcune ditte (Preve Costruzioni, Borgosegnaletica) per la preparazione del sito per le operazioni di rimozione. Il tutto terminava alle ore 22.30. 

Autogrù in azione

Martedì 14 settembre
Ore 6.30 – Iniziava l’assistenza per le operazioni di montaggio dell’autogrù; doveva essere inoltre predisposta Ordinanza del Sindaco al fine di poter permettere l’accesso ai fondi alla ditta contattata da Trenitalia. Il tutto veniva preparato nella mattinata per poter permettere alle ore 12,00 l’inizio delle operazioni di recupero dei vagoni.
Venivano inoltre presi contatti con il settore Gestione del Territorio per il ripristino delle protezioni stradali lungo via Roncata rimosse nella serata di lunedì per permettere il transito dell’autogrù.
Si predisponevano divieti di sosta lungo i punti più pericolosi per il passaggio dei mezzi addetti alle operazioni (autogrù, autocarri, ruspe, ecc.).
Durante tutta la giornata venivano effettuati sopralluoghi e tenuti i contatti con la parti interessate alle operazioni per verificare il buon svolgimento delle stesse. 

Operazioni di rimozion edella motrice deragliata

Mercoledì 15 settembre
Ore 10.30 – Dalla tarda mattinata, congiuntamente al Comando Vigili Urbani, veniva effettuato un presidio lungo Via Roncata per controllare, durante le operazioni particolarmente complesse di rimozione della motrice deragliata, il transito della popolazione. Nel tardo pomeriggio con il termine delle operazioni di rimozione del materiale rotabile ed il conseguente ritorno ai depositi delle autogrù terminava l’opera di presidio lungo il luogo dell’incidente.

 

Giovedì 16 settembre
Ore 08.00 – Il personale del settore Gestione del Territorio, così come da accordi presi nel pomeriggio di mercoledì, provvedeva alla riapertura al transito di Via Roncata.

Personale del Servizio di protezione civile coinvolto
n. 3 tecnici
n. 1 amministrativo
n. 2 operai
48 ore effettuate dal 13/09/2004 al 16/09/2004
n.1 ordinanze sindacali emesse 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
03.07.2020 - Ambiente, Lavori Pubblici, Polizia Municipale

Chiusura al transito di corso Marconi per indagine sullo stato di salute e di sicurezza dei cedri

Domenica 5 luglio, dalle ore 7 alle ore...

02.07.2020 - Ambiente

Distribuzione sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti

AVVISO DEL CEC - Consorzio Ecologico...

26.06.2020 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale

L’estate al Parco fluviale: in sicurezza e con tante proposte da vivere immersi nella natura

Dopo la riapertura della Casa del Fiume...

17.06.2020 - Ambiente e Mobilità

Riapertura ascensore inclinato

Si comunica che nella giornata odierna,...