Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
La sorpresa di Babbo Natale

Il racconto della fiaba

Locandina dell'inverno al parco

23.12.2019 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale

Dopo il successo del Natale partono gli appuntamenti di “Inverno al Parco”

Nonostante il tempo poco clemente, il Parco fluviale Gesso e Stura ha festeggiato il suo Natale con moltissimi bambini che hanno partecipato, giovedì 19 e venerdì 20 dicembre, alla tredicesima edizione di “Natale al Parco”, quest’anno guidati attraverso la storia della “Cantastorie del Bosco Incantato”. I bambini che hanno partecipato al tradizionale evento natalizio del Parco hanno infatti aiutato la cantastorie “kamishibai” Hakiko a sistemare le pagine delle storie di Natale che stava per iniziare a raccontare ai suoi piccoli spettatori, quando un vento improvviso le ha messe in subbuglio. Fortunatamente Hakiko si è ricordata che nel bosco incantato vicino alla sua abitazione durante il Natale è possibile incontrare i personaggi delle storie da lei narrate. Chi meglio di loro avrebbe potuto aiutarla a sistemare i racconti in tempo per lo spettacolo? Alla fine ci è riuscita, aiutata dai bambini, che hanno così salvato lo spettacolo e ricevuto una sorpresa da Babbo Natale in persona! Nonostante la pioggia diverse centinaia di bambini, accompagnati dai loro genitori, hanno partecipato all'evento natalizio del Parco che ha avuto la Casa del Fiume come punto di partenza e di arrivo, mentre il percorso si è snodato nel Parco, lungo i percorsi e le aree adiacenti.

Naturalmente anche quest’anno non è potuto mancare il momento della solidarietà: grazie alla collaborazione con l’Associazione Casa do Menor i partecipanti hanno infatti potuto donare un giocattolo che l’associazione ha raccolto per inviare ai bambini delle periferie più povere del Brasile (Rio de Janeiro, Fortaleza, Paraìba e Alagoas). La Casa do Menor, nata su iniziativa di Padre Renato Chiera, sacerdote della diocesi di Mondovì poi parroco a Miguel Couto dal 1978, conta nel solo Brasile 104 case di accoglienza e 1 asilo con 75 bambini, oltre all'attivazione di moltissimi corsi di formazione, apprendistati e attività di sviluppo comunitario.

Alla fine del percorso, poi, la giusta ricompensa per tutti i bambini, con la merenda, quella di un tempo: pizza e pane fresco, appena sfornati dal forno didattico a legna della Casa del Fiume, con affettati, miele del Parco o marmellata, grazie alla sponsorizzazione tecnica di Agrimontana, e bevande calde servite in tazze di ceramica, portate da ogni partecipante, in modo da ridurre la produzione di rifiuti, all'insegna del tema del riuso e del rispetto dell’ambiente.

La due giorni natalizia è stata interamente organizzata dal Parco fluviale Gesso e Stura e dal Settore Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cuneo insieme a Itur, la cooperativa che si occupa delle attività didattiche e ricreative del Parco per il periodo 2018-2021. Fondamentale anche la collaborazione dei volontari del Servizio Civile Nazionale e di quelli del Servizio Civico del Comune in forza al Parco, oltre che della Pro Loco “Santi Coronati” di Fontanelle, che si è occupata della merenda.

Sulla pagina Facebook del Parco fluviale è pubblicato un album con le immagini più belle del Natale al Parco... Con l’arrivederci al prossimo anno.

Intanto le iniziative del Parco fluviale non finiscono qui: è uscito in questi giorni il calendario con gli appuntamenti dell’Inverno al Parco, tra laboratori per famiglie, trekking o ciaspolate, in caso di neve, serate di approfondimento a tema e Science Book. Si parte venerdì 3 gennaio con il laboratorio della Befana, per continuare giovedì 9 gennaio con un incontro di approfondimento Testa o crocetta. Un polmone verde nel Parco a cura dei ragazzi del Servizio Civile Nazionale del Parco e del Cras, Centro Recupero Animali Selvatici, di Bernezzo. Poi ancora sabato 18 gennaio Una vita plastic free, per capire come e quanto si può essere ambientalmente sostenibili, venerdì 31 gennaio Pizza Lab, laboratorio per famiglie in collaborazione con Albero del Pane, e lunedì 10 febbraio La filiera del grano. Dal campo alla tavola, serata dedicata ai cereali a cura del Molino Squillario. Ma gli appuntamenti non finiscono qui e proseguono fino alla fine di marzo: per scoprirli tutti, con date, orari e dettagli, è possibile consultare il calendario completo. È scaricabile anche il pdf del depliant con le iniziative dell’Inverno: quanti vogliano riceverlo via mail possono iscriversi alla newsletter compilando l’apposito modulo sul sito. Per ulteriori info è inoltre possibile contattare la segreteria telefonando allo 0171.444.501 o scrivendo a eventi.parcofluviale(at)comune.cuneo.it. Per gli eventi per cui è obbligatoria l’iscrizione, essa può essere fatta esclusivamente online, con pagamento anticipato tramite la piattaforma SiTicket, come avviene per gli altri appuntamenti del Comune di Cuneo, oppure recandosi alla Casa del Fiume.