Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

15.05.2017 - Ambiente e Mobilità, Protezione Civile - Difesa del suolo

Il progetto “Prodige” alla 30ª edizione del Salone Internazionale del Libro a Torino

Il progetto PRODIGE - Proteggere i cittadini, difendere le Infrastrutture, Gestire i Grandi eventi sarà presente alla 30ª edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 18 al 22 maggio, con uno stand dedicato nel padiglione 3 – n. S143.
Cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del Programma Interreg V-A Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020, il progetto vede come partner il Comune di Cuneo – servizio Protezione Civile (capofila), SiTI (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione), il Comune di Torino e SDIS 04 (Service Départemental d’Incendie et Secours du Département des Alpes-Haute-Provence).
I principali obiettivi di PRODIGE sono:
•     sviluppare un dimostratore di piattaforma innovativa basata sulla realtà virtuale per migliorare la formazione degli operatori di Protezione Civile italiani e francesi attraverso scenari dimostrativi, al fine di accrescere l’efficacia della prevenzione dei rischi e il coordinamento delle crisi a livello transfrontaliero;
•     utilizzare nuove strategie di informazione e comunicazione in tempo reale per la popolazione durante le fasi dell’emergenza, trasformando i cittadini in sensori locali e sorgente di dati (ad esempio attraverso cellulari e social media);
•     implementare i mezzi e le attrezzature in uso alla Protezione Civile per aumentarne la capacità di intervento e gestione delle emergenze;
•     organizzare sessioni di formazione all’utilizzo della piattaforma di realtà virtuale destinate agli operatori italiani e francesi preposti alla gestione delle emergenze, unitamente a momenti di presentazione e simulazioni dedicate al grande pubblico, creando consapevolezza e sensibilizzando la popolazione sul tema della prevenzione dei rischi.

All’interno dello stand saranno presentati al pubblico gli strumenti e le tecnologie sviluppate nell’ambito del progetto, con particolare attenzione all’innovativa piattaforma transfrontaliera basata sulla realtà virtuale per la formazione degli operatori di Protezione Civile italiani e francesi e agli scenari dimostrativi realizzati.
Le tecnologie di realtà virtuale sviluppate all’interno del progetto possono inoltre essere utilizzate, oltre che nella gestione delle emergenze, anche per la tutela del patrimonio artistico: esse permettono tra l’altro di descrivere le opere d’arte e i monumenti, rendendoli fruibili a distanza per studiosi e ricercatori; consentono di conservare la memoria e la fruibilità di siti distrutti da calamità naturali e da attacchi terroristici ed aprono prospettive nuove nel campo del restauro conservativo e ricostruttivo.
A questo proposito grazie in particolare a Focsiv, che ne ha reso possibile l’esposizione presso lo stand in collaborazione con SiTI e con il MIBACT, all’interno dello stand PRODIGE sarà ospitato per l’intera durata del Salone il “Libro Profugo”, un manoscritto sacro del XV secolo salvato dalla devastazione della guerra in Kurdistan, nella Piana di Ninive: i visitatori avranno modo di provare le tecnologie di Realtà Virtuale sviluppate da SiTI ed utilizzate per i contesti pilota di PRODIGE e potranno inoltre fare un tour virtuale nei luoghi di origine del Libro Profugo.

www.pro-prodige.eu