Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente, Mobilità e Protezione Civile / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

09.05.2017 - Ambiente e Mobilità, Biciclette

Il Cuneo Bike Festival che ha fatto pedalare la città

Si è conclusa con grande soddisfazione degli organizzatori l’edizione 2017 del Cuneo Bike Festival, un evento che per tre giorni interi ha fatto “pedalare la città”.

Tutto è cominciato con la Race to Work, la gara per pendolari che, nell’alba luminosa ma gelida di venerdì 5, ha portato una settantina di concorrenti sulle piste ciclabili del Parco fluviale Gesso e Stura: la competizione goliardica, organizzata insieme all’Asd Valle Stura Sport, è stata un momento di grande divertimento sia per i corridori, impegnati a pedalare sulle piccole bici con ruote da 20 pollici, sia per il pubblico, che ha potuto ammirare le diverse tenute sfoggiate dai “pendolari a pedali”: contadini vestiti con costumi tradizionali, impiegati in giacca e cravatta, pompieri in divisa, operai in tuta da lavoro, infermieri in camice da sala operatoria, maestre con le tasche piene di peluche, bolle di sapone e pennarelli. A seguire, nella splendida cornice della rinnovata via Roma, ad oltre 500 lavoratori e cittadini in bicicletta sono stati offerti brioche e caffè da Open Baladin Cuneo e Caffè Vergnano. Presenti anche gli operatori del Parco fluviale Gesso e Stura e dell’Ufficio Biciclette, che hanno distribuito cartine e informazioni sugli itinerari in bici attorno alla città. L’associazione FIAB Cuneo - Bicingiro e l’associazione Emmaus che ha allestito il mercatino Ricicletta per vendere, comprare e scambiare bici e accessori.

I ragazzi delle scuole medie sono stati invece i protagonisti di “Un mondo a due ruote”, una mattinata di dialogo sui temi della mobilità dolce con Paola Gianotti, Marco Cavorso, Andrea Vico e Nadia Ischia. L’evento, organizzato dall’Ufficio biciclette del Comune di Cuneo in collaborazione con il Parco fluviale Gesso e Stura e La Fabbrica dei Suoni, si inserisce nell’ambito del progetto europeo Alcotra REVAL. L’incontro, contagiato dall’entusiasmo dei ragazzi, è stata l’occasione per ricordare che il mondo dei grandi deve fare di tutto per consentire ai giovani di portare avanti i loro sogni, proprio come Paola e Marco fanno attraverso i loro viaggi e il ricordo di Tommy. Particolarmente emozionante è stato anche il video delle uscite delle scuole e il saluto di Elisa Balsamo, che ha fatto da testimonial al progetto.

 

Di mobilità sostenibile si è anche parlato nell’incontro “Ciclo e turismo”, un tavolo di lavoro per fare il punto della situazione del cicloturismo e della mobilità ciclistica nel cuneese al termine del quale è stata inaugurata la nuova stazione lavabici del Comune di Cuneo nella nuova area camper del Parco fluviale, di fronte alla Casa del Fiume, stazione realizzata sempre nell’ambito del progetto europeo Alcotra REVAL.

Il festival è proseguito con l’aperitivo offerto da Open Baladin in Piazza Foro Boario: qui si è svolta anche la premiazione del concorso fotografico #Ibikecn e della Race to work. La serata di venerdì si è conclusa con un incontro con il giornalista sportivo Paolo Viberti, che ha raccontato interessanti aneddoti sui grandi campioni del ciclismo italiano e internazionale, e con una pedalata notturna sulle ciclabili cittadine: al termine del percorso i numerosi partecipanti sono stati accolti presso il Bar Centro per una cioccolata calda con pasticcini. Nella mattinata di sabato, accompagnati dai volontari dell’associazione Fiab Bicingiro alcuni coraggiosi studenti hanno sfidato la pioggia e, sfruttando il Bicibus, si sono recati a scuola sulla due ruote, mentre invece sono stati tantissimi i bambini, oltre 300, che si sono radunati in piazza Galimberti nella assolata mattina di domenica per partecipare alla manifestazione nazionale Bimbinbici (che a Cuneo ha anticipato di una settimana la data), organizzata sempre da Bicingiro, che da anni collabora attivamente a queste iniziative. Prima della partenza della pedalata piazza Galimberti ha visto anche il transito della Randonnee Rosa organizzata dallo Michelin Sport Club.

Quest’anno la manifestazione, organizzata dall’associazione Più Eventi, in collaborazione con il Comune di Cuneo, il Parco fluviale e Bicingiro, è cresciuta divenendo una tre giorni e si è rivelata ancor di più un appuntamento in grado di catturare l’attenzione dei cittadini e di stimolare comportamenti virtuosi di mobilità sostenibile.