Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente e Mobilità / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

15.10.2013 - Protezione Civile - Difesa del suolo

I volontari della Protezione Civile al lavoro su piste ciclabili e fiumi

Nel corso delle scorse settimane il gruppo comunale dei volontari della Protezione Civile di Cuneo è stato impegnato in lavori di manutenzione e pulizia all’interno del Parco fluviale Gesso e Stura, e nello specifico della pista ciclabile in zona confluenza, tratto molto frequentato e tra i più amati dai cuneesi. L’intervento è stato ripetuto, a distanza di qualche mese, per quattro volte nel corso del 2013, per garantire la massima percorribilità e accessibilità della zona e per assicurare che questo tratto ciclopedonale così utilizzato fosse in buono stato e costantemente in sicurezza.

Inoltre il gruppo comunale della Protezione Civile, oltre ad una lunga serie di interventi ed attività svolte nel corso dell’anno nell’ambito del coordinamento provinciale, ha provveduto nei mesi passati a portare avanti alcuni interventi di pulizia dell’alveo del Torrente Gesso e del Fiume Stura, che si sono resi necessari anche a seconda delle piene e delle condizioni metereologiche. Inoltre i volontari hanno continuato anche il monitoraggio settimanale del territorio per il controllo lungo il corso dei fiumi di eventuale presenza di rifiuti.

In ultimo, ma non per questo meno importante, il gruppo ha collaborato con il Parco e il Comune in una serie di attività didattiche e di formazione con le scuole e con i ragazzi, come nel corso di “Puliamo il Parco” che si è svolto mercoledì 2 ottobre alle Basse di Stura, oltre che di sostegno logistico e accompagnamento dei gruppi nel corso degli spostamenti.

«I volontari svolgono un’attività preziosa per il nostro Comune – non ha mancato di sottolineare in più occasioni l’Assessore alla Protezione Civile, Davide Dalmasso - ma non solo, come dimostra la loro attiva partecipazione in situazioni di estrema emergenza. In tutti i casi un sostegno concreto e prezioso alla popolazione».

Condividi |