Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente e Mobilità / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente

28.05.2013 - Parco Fluviale

Alla Casa del Fiume una festa per la conclusione del progetto europeo sull’educazione

Un centinaio di bambini, quattro laboratori, tutti sulla biodiversità e, naturalmente, loro: sempre le ospiti d’onore alla Casa del Fiume, le api. Questi gli ingredienti per la festa di conclusione del Progetto A7 Educazione del Piano Integrato Transfrontaliero (P.I.T.), che il Parco fluviale ha organizzato martedì mattina nel suo nuovo centro di educazione ambientale transfrontaliero, in via Porta Mondovì 11a a Cuneo, un centro tutto dedicato alla didattica, per scoprire quanto può essere facile imparare con la natura.

Si è trattato di un momento di festa per coronare il lavoro portato avanti, nel corso degli ultimi due anni scolastici, dai 20 istituti, dalle scuole primarie alle superiori, che hanno partecipato al Progetto A7 Educazione del Piano Integrato Trasfrontaliero (P.I.T.) “Spazio Transfrontaliero Marittime-Mercantour: la diversità naturale e culturale al centro dello sviluppo sostenibile ed integrato”. Un progetto europeo che il Parco fluviale Gesso e Stura sviluppa insieme al Parc National du Mercantour, al Parco Naturale delle Alpi Marittime e altri partner italiani e francesi. Il Parco fluviale è capofila di questo specifico progetto Educazione “Creare oggi i cittadini dell’Europa di domani” e proprio in questo ambito è stata realizzata la stessa Casa del Fiume, inaugurata a fine marzo.
Partecipando alle attività proposte nell’ambito del Progetto A7, e sviluppate dai tre parchi con la supervisione e il coordinamento del Parco fluviale, i ragazzi delle varie classi hanno potuto svolgere attività legate alla biodiversità ed alle tematiche transfrontaliere, lavorando sul territorio e partecipando a scambi tra classi francesi ed italiane.
“Un’esperienza importante, che ha arricchito il percorso formativo dei nostri ragazzi e che ha cercato di far vedere loro quanto la biodiversità sia importante per la nostra vita, e non solo sui libri di scuola. Crediamo che esperienze come questa siano importanti, perché lasciano qualcosa di concreto ai ragazzi, molto più di tante lezione teoriche” il commento di alcune insegnanti le cui classi hanno partecipato alle attività del Progetto A7 Educazione, finanziate dai fondi europei Alcotra.
Dopo i laboratori e la visita all’apiario didattico, dove è allestito un percorso ludico-didattico ed un piccolo ambiente dal quale effettuare l’osservazione delle api nelle arnie, è stato il momento della premiazione, con la consegna da parte dell’Assessore al Parco fluviale, Davide Dalmasso, e dei rappresentanti del Parco Naturale delle Alpi Marittime e del Parc National du Mercantour delle targhe ai vari istituti, italiani e francesi, che hanno partecipato al progetto, come premio per il lavoro svolto e a ricordo di questa esperienza.

Intanto alla Casa del Fiume continuano le attività di animazione: tutti gli appuntamenti della Primavera sono consultabili sul sito del Parco (www.parcofluvialegessostura.it) o sulla pagina Facebook. Sulla pagina Facebook anche una fotogallery con gli scatti più belli della festa.
A settimane, poi uscirà il calendario delle attività estive, da non perdere…

Condividi |