Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente e Mobilità / Biciclette / Biciclette / ReVAL

ReVAL

Link alla versione stampabile della pagina corrente

ReVAL è un progetto transfrontaliero finanziato nell’ambito del Programma “Interreg Italia-Francia Alcotra 2014-2020”, con lo scopo di sviluppare il cicloturismo sul territorio.

ReVAL, acronimo di Réseau Velo Alpes Latines, ha tra i partner di progetto oltre le Città di Cuneo e di Chambéry, Chambery Cycliste Organisation, Commune de Les Desertes,  Velorizons, Azienda Turistica Locale del Cuneese - Valli Alpine e Città d'Arte, Conitours, TeTra e Torino Wireless, con il francese Epic Chambéry Tourisme & Congres capofila. Cuneo e Chambery continuano così a lavorare insieme, sul percorso intrapreso con il precedente progetto InCom, incentrato sulla realizzazione di infrastrutture digitali per la diffusione di servizi avanzati per il visitatore e sulla valorizzazione del settore commerciale.

Il progetto ReVAL si pone l'obiettivo di sviluppare l'attrattività dei territori intorno a Cuneo e Chambéry potenziando l'offerta integrata per i turisti e i residenti che si muovono in bicicletta.
Il progetto prevede di:

  • Identificare e promuovere i percorsi più idonei a favorire la mobilità ciclabile e la pratica del cicloturismo e della MTB nei territori periurbani delle due città
  • Attivare servizi su misura per i cicloturisti, come il noleggio di biciclette a pedalata assistita e una navetta attrezzata per il trasporto bici
  • Implementare degli strumenti digitali per ottenere informazioni sui percorsi e i servizi fruibili lungo gli itinerari turistici e ciclabili
  • Creare una rete di operatori e identificare pacchetti turistici ad hoc per gli amanti della bicicletta.

Puntare sulla bicicletta e il cicloturismo significa favorire lo sviluppo di una mobilità che ha un minore impatto ambientale e nel contempo mirare ad aumentare la fruibilità del territorio anche per i residenti. Si tratta di pensare all’organizzazione dell’offerta turistica non solo come prodotto per il visitatore, ma anche come opportunità per i residenti di scoprire il territorio in cui vivono e fruire di servizi di pubblico interesse.

Il Comune di Cuneo in qualità di partner di progetto si è fatto promotore delle istanze del territorio per creare una rete di percorsi ciclabili su strade principalmente a bassissimo traffico e sicure (che ha coinvolto i Comuni di Beinette, Bernezzo, Borgo San Dalmazzo, Boves, Busca, Caraglio, Castelletto Stura, Centallo, Cervasca, Chiusa di Pesio, Cuneo, Dronero, Margarita, Montanera, Morozzo, Peveragno, Pianfei, Roccabruna, Rocca de’ Baldi, Roccasparvera, Roccavione, Sant’Albano Stura, Tarantasca, Valgrana, Vignolo, Villafalletto e Villar San Costanzo) permettendo di individuare 16 percorsi.

Scopo di questo progetto di rete (che comprende circa 600 km. di strade) è fornire a tutte le tipologie di ciclisti (dalle famiglie con bambini, al ciclista che vuole apprezzare le campagne o le prime propaggini delle montagne e anche all’amatore che vuole proseguire le sue escursioni in bicicletta sulle grandi salite nelle vallate) dei percorsi segnalati su strade sicure e poco trafficate in modo da consentire lo svolgimento dell’attività in maggior sicurezza e tranquillità, attraverso delle bacheche indicatrici e all’utilizzo del GPS per dematerializzare la classica segnaletica attraverso anche attività didattiche rivolte alla cittadinanza per la scoperta dei nuovi sistemi di orientamento.

Per indagare al meglio le abitudini e le necessità dei cicloturisti, nonchè soluzioni e servizi utili per chi viaggia e si sposta in bicicletta è stato predisposto un questionario al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScwy3GMepJoh_
Wb9CflomvdpxbYkaRGAsO8TM6xd8IMV2oIjw/viewform
.

È anche attivo il sito reval.bike nel quale si troveranno informazioni sul progetto, sui percorsi e diventerà uno strumento di riferimento per chi vorrà utilizzare la bicicletta nei territori di Cuneo e Chambery.

 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
15.11.2019 - Ambiente e Mobilità, Trasporti, Biciclette, Parco Fluviale

Pedis...Cool! Per andare a scuola in modo sano, sicuro, divertente ed ecologico

Mercoledì i bambini della Scuola...

12.11.2019 - Ambiente e Mobilità, Trasporti

Chiusura ascensore inclinato per montaggio copertura antineve mercoledì 13 novembre

In considerazione delle avverse...

12.11.2019 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale, Biciclette

Chiusura stazione lavabici fino alla prossima primavera

A causa dell'abbassamento delle...

05.11.2019 - Ambiente e Mobilità, Parco Fluviale

Cambiamenti climatici e agricoltura, un focus sull’innovazione in viticoltura

Lunedì 18 novembre, dalle ore 9 alle...